Entro il 2023 impianto di potabilizzazione alla frazione Guinzano

Giovanni Scarpa / giussagoStop a problemi di pressione, colorazione, eccessiva presenza di cloro, vale a dire tutti quei disagi che per anni hanno caratterizzato il sistema idrico della frazione. Sarà pronto entro il prossimo anno la nuova centrale di potabilizzazione di Guinzano, i cui lavori sono iniziati nelle settimane scorse dopo che qualche mese fa era stato abbattuto il preesistente impianto, risalente ormai agli anni Ottanta e non più idoneo alle nuove esigenze del nucleo abitato. lavori di pavia acque«Come l'analoga struttura entrata in servizio negli scorsi giorni a Giussago, sarà realizzato dalla società Pavia Acque, gestore del servizio idrico provinciale su terreni di proprietà comunale _ spiega il sindaco Albino Suardi _. I nuovi impianti potranno così garantire una maggiore disponibilità idrica al paese grazie alla presenza non solo di un sistema di filtrazione idoneo a trattare le acque di falda ma anche di un serbatoio di accumulo della capacità di circa 500 metri cubi che rappresenta un volume di riserva in condizioni di emergenza».adatto alle emergenze idriche«Oggi più che mai _ sottolinea _ visto l'attuale periodo storico segnato dalla carenza di disponibilità idrica, la presenza di questi due impianti garantirà una maggiore serenità di approvvigionamento idrico per i nostri cittadini. In particolare, l'impianto di Guinzano è in corso di edificazione al margine di un'area di espansione edilizia, tra via Michelangelo e via Fratelli Cervi. La stessa opera, nella pianificazione urbanistica del Comune, prevederà nei prossimi anni anche la realizzazione di un'area verde attrezzata e di un parcheggio pubblico». Sotto il profilo architettonico, il nuovo edificio richiama le forme e i colori della tradizionale cascina lombarda con copertura a doppia falda e rivestimento dei pilastri in mattoni faccia a vista: «Questo aspetto risulta importante soprattutto in un'area di grande sensibilità paesaggistica come quella di Guinzano, alle spalle del monastero della Certosa di Pavia». --