Il torneo dei salumieri Prima tappa in Lomellina

La sfidaCampionato provinciale "per il miglior salame" atto primo. Il circolo Acli di Mezzana Rabattone, in occasione della festa di San Giovanni, ha tenuto a battesimo la tappa di esordio della singolare disfida che, a fine delle tappe in fase di programmazione, decreterà il salame "da fetta" migliore della provincia di Pavia. A Mezzana il preludio di una singolare avventura che vedrà la seconda sfida lunedì 25 luglio d Montù Beccaria. A vincere la prima tappa è stato l'insaccato prodotto a Cella di Montalto Pavese dal B&B Simona e Marcella; ai posti d'onore i prodotti presentati da Amedeo Quaroni de La Casa dei Nonni di Zenevredo e dalla famiglia Bezoari di Zinasco Nuovo. Il confronto tra Lomellina ed Oltrepo è andato dunque a quest'ultimo territorio. Ben dieci i salumi ammessi alla finale, provenienti da tutta la provincia. A gestire il concorso Roberto Bianchi; in giuria esponenti de mondo gastronomico quali Giorgio Perdoni di Pegaso Salame Varzi, Rodolfo Carrera dell'Ordine del Salame d'Oca dei Mortara, il segretario dell'Associazione Cuochi Pavia e sommelier Giansandro Moncalieri, esponenti della Confraternita de,l Risotto. Presente al concorso il consigliere provinciale Amedeo Quaroni, premiato quale secondo classificato. --P.C.