Manenti, a Garlasco sprint irresistibile Nei super-B secondo il pavese Pietro Villa

GARLASCODopo il successo di Godiasco, il supergentleman-B Ettore Manenti (bresciano del Team Bianchi, affiliato al comitato Acsi Pavia) centra la sua 14esima vittoria assoluta stagionale sul circuito tutto pianeggiante di Garlasco, terreno certamente a lui più congeniale in quanto velocista puro. Manenti è stato ancora una volta il promotore della selezione finale e poi di un attacco imperioso che ha messo in fila il plotone degli inseguitori. Piazzamenti d'onore per Germano Gaggioli (Fornasari Auto) e per Eliseo Tessan del Sant'Angelo. Pavesi alla ribalta tra i super-B: secoonda piazza per Pietro Villa (Team Brocchetta Pavia), terza per Virginio Cristiani (Bevl Varzi), sesta per Oliviero Bocaccia (Cycling Team Garlasco). Tra le donne ennesimo trionfo di Simona Stan del Sant'Angelo e terza, sul podio, Rosella Bazzarello del Team Media Bike Sannazzaro. Tra le forze giovanili (19-39 anni d'età) dominio del piemontese Franco Carrozzino, senior-B del Bike Pancalieri; poi i piazzamenti di categoria con il terzo posto del campione italiano Stefano Gherardi della Lnc tra i veterani-A); quindi quinta piazza per il coetaneo Luca Dalla Pietà del Varzi; tra i veterani-B altro podio per la terza piazza dell'oltrepadano Giorgio Rapaccioli del Team Stocchetti.Dominio netto del team modenese Bike Soliera che ha centrato una splendida doppietta tra i gentleman: primo Gabriele Rivara e secondo Cristian Vadalà, entrambi gentleman-A. Un solo pavese in luce: Maurizio Falzoni del Cycling Team Garlasco, terzo nella categoria gentleman-B. La corsa di Garlasco, 60 chilometri di tracciato piano sotto un sole cocente, ha visto al via 130 corridori. --PAOLO CALVI