Fuori strada con la moto, muore un 69enne

Adriano Agatti / silvano P.Il corpo era riverso in un campo vicino alla moto. Probabilmente Matteo Dagnese, un falegname che aveva 69 anni e abitava a Silvano Pietra, ha cercato di chiedere aiuto ma di notte nessuno lo ha sentito. E il corpo è stato ritrovato il mattino seguente. Gli agenti della polizia stradale hanno aperto un'inchiesta per chiarire le cause della tragedia. Non è da escludere che il motociclista sia stato colto da malore ma gli investigatori della polstrada stanno anche cercando di verificare la velocità. In ogni caso non ci sono responsabilità perchè è stata un'uscita di strada autonoma che non ha provocato danni ad altre persone.il ritrovamentoIl ritrovamento è avvenuto ieri mattina verso le sette ma l'incidente era successo qualche ora prima, probabilmente tra l'una e mezza e le due di notte. Siamo sulla strada provinciale 12, tra Silvano Pietra e Corana. Matteo Dagnese era in sella alla sua moto Honda Varadero diretta verso Silvano Pietra quando, per motivi che sono in fase di accertamento, ha perso il controllo. La Honda è finita sul ciglio della strada e le ruote sono finite sull'erba. A questo punto, sempre secondo la prima ricostruzione, il falegname ha perso il controllo ed è stato sbalzato di sella. L'uomo è finito in un campo ad alcuni metri di distanza. Non è possibile sapere con certezza se abbia perso subito i sensi ma nessuno lo ha notato per alcune ore. I familiari non l'hanno visto rientrare e lo hanno cercato da tutte le parti. Verso le due hanno iniziato a chiamarlo sul cellulare senza ricevere risposta. Verso le 7 qualcuno ha visto la moto nel campo: non lontano c'era il corpo di Matteo Dagnese. E stato chiesto l'intervento sia del personale di soccorso del 118, dei vigili del fuoco e della polizia stradale. Purtroppo il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso. Da un primo esame della salma, sembra siano state riscontrate alcune fratture tra cui una allo sterno. Gli agenti della polizia stradale hanno cercato di ricostruire la dinamica dell'incidente ma sono state solo avanzate ipotesi per la mancanza di testimoni. La moto è stata recuperata da Rebutti.«Era una bravissima persona - spiega il sindaco di Silvano Pietra Paolo Mutti - ci spiace moltissimo. Lo conoscevano tutti anche per la sua attività». --© RIPRODUZIONE RISERVATA