D'Amato torna a brillare terzo posto al fotofinish

STRADELLACiclismo pavese sul podio in tre appuntamenti del fine settimana. Tra i dilettanti torna a brillare la stella dello stradellino Andrea D'Amato, under-23 di 19 anni, una delle promesse (ben tre successi conquistati nel 2021 tra cui la classica Coppa d'Inverno, al primo anno di categoria) del Team Carnovali Cipollini. Dopo una lunga pausa forzata per un problema virale, il suo ritorno alle corse è coinciso con il terzo posto ottenuto a Parabiago nel Trofeo Rancilio. La corsa è stata vinta in solitaria rda Edoardo Zamperini della Zalf; volata strettissima di gruppo con Andrea D'Amato terzo assoluto, battuto di pochi millimetri da Cristian Rocchetta della Zalf. Tra gli amatori ancora alla ribalta Giorgio Rapaccioli di Santa Maria della Versa. Il veterano-B del Team Stocchetti ha fatto centro ancora una andando a vincere in parata con il senior-A l'ex dilettante milanese Nathan Pertica la corsa di Carusio (Vercelli). Rapaccioli e Pertica hanno inscenato una fuga al 40^ km. di corsa; al ritmo di una crono-coppia hanno concluso la gara appaiati senza inscenare volate essendo di categorie diverse.. Infine l'appuntamento amatoriale di Godiasco, falcidiato da un caldo torrido, costantemente sui 36 gradi.Gli organizzatori del Pedale Godiaschese hanno preferito, in accordo con gli iscritti, effettuare solo due delle tre corse programmate; è così saltata quella riservata alla fascia giovanile che sarebbe stata effettuata nelle ore più calde della giornata. Tra i supergentleman ancora un successo per Ettore Manenti, giunto alla sua tredicesima vittoria assoluta in stagione. Sul tratto vallonato del circuito Manenti ha staccato tutti di forza. Primo del gruppo sgranato Paolo Bianchi e quarto Virginio Cristiani, entrambi del Varzi. Tra i gentleman, successo di Raffae3le Buscone (Staffora Triathlon), arrivato in coppia al traguardo con il milanese Aicardi, battuto poi seccamente nello sprint a due. --PAOLO CALVI