La volata vincente di Pertica a Bastida Gandini primo pavese tra gli inseguitori

BASTIDA PANCARANATorna alla ribalta Nathan Pertica, senior-A di Cusano Milanino, classe 1989, già dilettante tra le fila della Palazzago, vincitore a piene mani del memorial Pasotti che si è corso nel basso Oltrepo. Pertica, già quest'anno vincitore cinque volte di corse per la fascia d'età giovanile (dai 19 ai 39 anni), è stato il più lesto a decidere la volata finale a cinque: uno sprint in piena progressione che ha messo in fila gli altri quattro fuggitivi con i quali si era involato a poco più di metà corsa. Dietro i battistrada, il gruppo sgranato tra cui il primo dei corridori pavesi è stato il senior-B Claudio Gandini del Varzi. Gara animata da vari tentativi di fuga tra i veterani: primo di categoria è stato Alberto Tota, davanti all'oltrepadano Giorgio Rapaccioli (Team Stocchetti) e a Stefano Desovanni del Pedale Godiaschese, buon terzo tra veterani-B. Quindi i supergentleman con il podio per il suo terzo posto assoluto per Paolo Bianchi, super-A del Varzi; tra i super-B podio per la terza piazza di Maurizio Marchesi del Sant'Angelo Ferramenta; Virginio Cristiani del Bevl Varzi è stato quarto per un soffio.Infine i gentleman con il successo del bergamasco di fascia B Stefano Consigli del Bike Soliera. Il trofeo per società, alla memoria dell'indimenticato campione del passato Alfredo Pasotti, professionista di Bastida e vincitore negli anni '40 di due tappe al Tour de France e di una al Giro d'Italia, è andato al G.C. Varzi; sul podio per il terzo posto anche il Pedale Godiaschese. Al via 206 corridori. --PAOLO CALVI