Senza Titolo

CHIGNOLO POSi sono intensificati i controlli anti droga della polizia locale nelle zone di spaccio e nel mirino ci sono anche gli acquirenti di sostanze stupefacenti. Gli agenti del Corpo intercomunale "Terra tra i Fiumi", sia in abiti borghesi sia in uniforme, hanno sorpreso due persone che avevano acquistato alcuni grammi di hashish e marijuana e hanno proceduto alla loro identificazione. Il primo è stato sorpreso a Chignolo nei pressi del fiume Lambro e il secondo in un campo a Genzone.«COLPIRE I CLIENTI»Gli acquirenti sono stati multati e segnalati alla prefettura ed è stata ritirata loro la patente. La sostanza stupefacente è stata sequestrata. Il comandante della polizia locale, Carloenrico Gandini, evidenzia come «l'intensificarsi del pattugliamento finalizzato al contrasto allo spaccio sta portando i primi frutti. Purtroppo raggiungere e arrestare gli spacciatori non è facile poiché agiscono in aree boschive difficilmente praticabili, pertanto abbiamo deciso di iniziare a colpire gli acquirenti. Certo, l'obiettivo ultimo resta trarre in arresto gli spacciatori». La polizia locale ha aderito a un progetto finanziato dalla prefettura per contrastare lo spaccio e la detenzione stupefacenti. «A tal proposito, alla fine del 2021 ci siamo dotati di strumenti per l'analisi degli stupefacenti e per individuare chi guida sotto l'effetto di droga. Come ho avuto modo di evidenziare, questa attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti rientra nel concetto di "sicurezza urbana" proprio di un moderno Corpo di polizia locale e ringrazio i miei colleghi per il costante impegno». -- mattia tanzi