Quaranta rileva Di Blasio alla guida della Viscontea Vistarino, resta Sconfietti

PAVIAMovimenti sulle panchine del calcio dilettantistico pavese. La novità più importante è l'approdo alla Viscontea Pavese di Danilo Quaranta. Il tecnico di Rozzano, reduce da cinque stagioni a Milano al La Spezia, ha raggiunto l'accordo con il club del presidente Angelo Chiesa, dove prende il posto dopo due stagioni (anche se la prima stoppata dall'emergenza Covid) di Daniele Di Blasio, ex Pavia. Quaranta ha allenatoanche il Sant'Alessio (Promozione) e la Frigirola (Prima categoria). Obiettivi? «Con il La Spezia mi sono salvato nei play out di Promozione, mentre la Viscontea li ha evitati all'ultima giornata di campionato - spiega Quaranta - la priorità sarà disputare una stagione più tranquilla, senza dover soffrire fino all'ultimo per salvarsi. A Zeccone ho trovato una dirigenza a partire dal presidente Chiesa con idee chiare e una società ben organizzata. Basi solide per partire».Conferma in casa Vistarino, invece, per Marco Sconfietti, chiamato a metà stagione a rilevare Gigi Fiocchi svolgendo il ruolo di giocatore-allenatore. Il presidente Rosolino Rustioni gli ha rinnovato la fiducia per il 2022-23. Ancora da delineare alcuni aspetti dirigenziali, invece, in casa Union Calcio Basso Pavese. Dopo le dimissioni del direttore sportivo Gerardo Bruno, l'incarico di ds è svolto provvisoriamente dal direttore generale Francesco Gangemi. Dopo la risoluzioni di queste dinamiche dirigenziali si deciderà sul futuro di mister Valerio Bernorio. Intanto Graziano Gelfi, pavese di Gerenzago, ex Vistarino e Union, e nella prima parte di quest'ultimo campionato in Prima categoria alla Chignolese, si è accasato, invece, al Borghetto Lodigiano, sempre in Prima. --Enrico Venni