Accordo tra municipi per la polizia locale

COPIANO Via libera dal consiglio comunale, con il solo voto contrario del capogruppo di minoranza Simone Incardine, all'intesa sulla gestione in forma associata del servizio di polizia locale. Scaduta la precedente convenzione, si è provveduto a un rinnovo con gli stessi soggetti, ovvero i municipi di Copiano, Gerenzago, Villanterio (capofila) e Magherno (quest'ultimo in unione con Torre d'Arese). Critico sulla scelta Incardine: «Non è opportuno approvare questa convenzione - ha detto -. Copiano ha la necessità di avere in servizio in modo continuativo e permanente di agenti di polizia locale e questo, in una gestione associata, non è possibile. Capisco che così si risparmia, ma riterrei più opportuno ottimizzare le risorse e investire in sicurezza». L'intesa sottoscritta durerà tre anni. --