Pavia conta 1.200 casi in più Vigevano e Voghera a ruota

paviaLe città più grandi sono quelli dove il virus circola maggiormente: nei centri principali della provincia i nuovi casi nelle ultime due settimane sono aumentati con medie intorno al 15%. A Pavia città 1.185 nuovi casi (15,53% del totale), Vigevano 848 nuovi casi (12,09% del totale), Voghera 565 (14,48%), Mortara 213 (13,27%), Garlasco 184 (17,76%), Casorate Primo 178 (15,94%), Gambolò 168 (15,87%), Siziano 155 (17,35%), Stradella 150 (12,84%), Cassolnovo 148 (17,35%), Vidigulfo 122 (15,19%), Cura Carpignano 119 (19,54%) e Belgioioso 102 (13,54%). Nei paesi più piccoli la mappa della pandemia in provincia di Pavia è cambiata nell'ultimo mese. Ci sono centri che non hanno registrato nuovi casi, ma anche altri che hanno visto raddoppiare il numero di concittadini colpiti dal Covid nell'arco di pochi giorni. Ad esempio a Volpara, 125 abitanti, i residenti contagiati sono raddoppiati nelle ultime due settimane: prima del 15 dicembre avevano avuto il Covid in 4, solo nelle ultime due settimane ci sono stati 4 nuovi casi. Numeri simili anche in altri piccolissimi paesi della provincia di Pavia come Albaredo Arnaboli, Valeggio e Pancarana. Situazioni opposte invece a Golferenzo e Godiasco dove non si sono registrati, almeno ufficialmente, nuovi casi di positività dal 15 dicembre. Mentre a Zavattarello, tra i centri più colpiti agli albori della pandemia, c'è stato un solo nuovo caso. Così come a Langosco, Fortunago, San Cipriano Po, Menconico, Gambarana, Ceretto, Semiana, Oliva Gessi, Calvignano e Galliavola. --S.Bar.