L'omaggio a Brera e ai fratelli Coppi nella Carpi-Novi

L'ultimo passaggio del Giro d'Italia in Oltrepo e nel Pavese è datato 22 maggio 2019. Si corre l'undicesima tappa, la Carpi-Novi Ligure. Si tratta di una frazione ricca di significato perché la Corsa Rosa omaggia Gianni Brera, in occasione del centesimo anniversario della sua nascita, passando dalla sua San Zenone al Po, grazie a una piccola deviazione rispetto al percorso originario, che prevedeva il passaggio lungo la provinciale 10.Invece dopo Castel San Giovanni si attraversa il Po per poi tornare sulla via Emilia a Stradella. Una giornata speciale che si apre con una cerimonia al palazzo comunale di San Zenone, dove si trova la lapide che ricorda Brera, alla presenza di numerose autorità intervenute da ogni angolo della provincia. Poi tanti breriani doc come Gianni Mura, Andrea Maietti, professore di Lodi, il biografo ufficiale di Brera, Ambrogio Pelagalli da Pieve Porto Morone, ex calciatore del Milan.Molti appassionati hanno visitato la casa natale in via Giuseppe Garibaldi 23: un piccolo appartamento tanto che la famiglia Brera, 9 persone, si trasferì in via Luigi Ponti. Prima del passaggio a San Zenone, i "girini" erano transitati da Pieve Porto Morone, dove uno striscione ricordava Clemente Canepari, detentore del record della fuga più lunga della storia al Giro, e a Zerbo, dove nacque Diego Marabelli, tre tappe vinte alla fine degli anni '30.Da San Zenone alla patria dei CoppiLa tappa una volta riattraversato il Po, dopo San Zenone, passa da Stradella, Broni, Redavalle. Santa Giuletta, Casteggio, Montebello della Battaglia, Voghera, Pontecurone e Tortona, per poi puntare verso la città di Novi Ligure, sede del traguardo e del Museo dei Campionissimi: Fausto Coppi e Costante Girardengo. Infatti il 2019 era anche l'anno del centenario della nascita dell'Airone di Castellania (15 settembre 1919) e della prima vittoria al Giro di Girardengo. Insomma, in una sola tappa la Corsa Rosa celebrava tre personaggi simbolo dello sport nazionale, chi con le parole come Brera, chi con le loro imprese sportive come i due Campionissimi tortonesi. --F.SCAB.