Torre civica, oggi il ricordo Domani l'omaggio degli artisti

PAVIA Un convegno, una mostra e l'inaugurazione (oggi alle 18,30) del monumento in piazza Duomo. Così Pavia ricorda in questi giorni il 25° anniversario del crollo della torre civica, avvenuto il 19 marzo 1989. Una ferita mai rimarginata nel cuore della città perché quattro persone hanno perso la vita sotto le macerie. «Ricordi, speranza e futuro» è il tema dell'incontro che si tiene oggi pomeriggio alle 17.30 nella sala conferenze del Broletto, in piazza Vittoria. Una conversazione, moderata dal direttore del Ticino Sandro Repossi. Interverranno il sindaco Alessandro Cattaneo, Sandro Bruni, primo cittadino dal 1988 al 1990, il parroco del Duomo don Ernesto Maggi. Saranno presenti anche Armando e Roberto Calisti gli imprenditori che hanno realizzato la nuova opera di riqualificazione dei resti della torre, insieme ad Angelo Del Vecchio, autore del progetto vincitore del bando che ha portato alla riqualificazione della torre. E' stata realizzata una vasca d'acqua che attraverso giochi di luce riproporrà, verso l'interno della vasca stessa, la forma della torre. E' stato ripulito lo spazio circostante e sostituita la cancellata così da potersi avvicinare e affacciare in sicurezza. Un momento di riflessione per ricordare Adriana Uggetti, 18 anni, Barbara Cassani, 17 anni, l'edicolante di piazza Duomo Giuseppina Comaschi e il ristoratore Giulio Fontana, le quattro vittime uccise dai macigni quel 17 marzo 1989. Domani 17 invece sarà presentata «Babele Fu*Turista»: una mostra con le opere di 17 artisti pavesi in occasione del 25esimo anno della caduta della Torre Civica. «L'obbiettivo è integrare le manifestazioni di cordoglio e il vuoto indelebile che questa torre ha lasciato nel cuore dei pavesi e nella città» spiegano gli organizzatori. Nel pomeriggio i 17 artisti "occuperanno" la cancellata esterna della torre per un allestimento estemporaneo. Le opere saranno allestite in Santa Maria Gualtieri fino a mercoledì 19 marzo (10.30-12.30; 15.30-19.30). (m.g.p.) Altri servizi sulla Torre sono contenuti nello speciale di 16 pagine al centro del giornale.