Serie A femminile: tutto facile per la Torres

TORRES4 SCALESE0 TORRES: Thalmann, Bartoli, Motta, Stracchi (66' Erman), Tona, Fuselli, Domenichetti (40' Galli), Maendly, Panico, Piacezzi (70' Tucceri Cimini), Iannella. A disposizione: Criscione, Marchese, Gisladottir, Campesi. Allenatore Manuela Tesse. SCALESE: Frediani, Chiorazzo, Spagna S., Giatras, Spagna I., Bachi, Baldi, Cucchiara, Panicucci, Fenili, Lucente. A disposizione: Cavicchi, Gironi. Allenatore Claudio Casalini. ARBITRO: Nehrir di Cagliari. RETI: 10' Domenichetti (T), 14' Maendly (T), 18' Panico (T), 30' Fuselli (T). SASSARI Basta un tempo alla Torres per liquidare senza patemi per 4-0 la pratica Scalese e proseguire la sua rincorsa al titolo tricolore del pallone in rosa. Al Peppino Sau di Usini le campionesse d'Italia in carica sfidano la Cenerentola della classifica di serie A, con Manuela Tesse che ritrova e manda in campo Bartoli e porta in panchina Gisladottir e Tucceri Cimini dopo acciacchi e infortuni. Scalese con poco da chiedere e due sole giocatrici in panchina. Al 6' Fusellinon concretizza l'assist di Panico, ma il vantaggio rossoblù arriva appena quattro minuti dopo con Giulia Domenichetti, fredda davanti a Frediani, a segnare l'1-0. Fenili prova subito a ristabilire l'equilibrio ma il tiro è debole. Al quarto d'ora arriva il raddoppio Torres: Bartoli serve in profondità la svizzera Sandy Maendly, controllo al top, dribbling e calcio di destro per il 2-0 sassarese. La Torres è implacabile, come il suo super bomber, Patrizia Panico che dice 35 in stagione e cala il tris con un vero colpo da biliardo calcistico. Domenichetti costringe in corner Frediani (uscirà al 40' per una botta alla caviglia), la Scalese tenta di resistere ma alla mezz'ora è Silvia Fuselli a segnare la rete del 4-0 dopo insistita manovra d'area. Sull'errore sotto porta di Iannella le squadre tornano nello spogliatoio per l'intervallo di metà gara. Match tutto in discesa per le rossoblù e gara che si incanala sui binari del piccolo trotto, Panico e Maendly sfiorano per due volte la rete del 5-0, sostituzioni per Manuela Tesse con spazio per la slovena Erman e Tucceri mentre Galli calcia teso ma alto sulla traversa all'80'. Giovanni Dessole