Il Casalgrande è troppo forte la Sinergia deve inchinarsi

sinergia sassari29 casalgrande30 SINERGIA: Cucca 7, Fenu, Cherosu, Onnis 5, Depalmas, Giacopetti, Falchi 5, Lostia, Sandu, Contini 1, Giudici, Canessa 5, Pastor 4, Manca 2. All. Patrizia Canu. CASALGRANDE: Daviddi, Popescu 2, Swiszcz 6, Dallari, Furnaletto 9, Bartolini, Montanari, Neroni 7, kere, Giombeati 1, Bassi, Musio, Bernabei 1, Fornari 4. All. Montanari. ARBITRI: Romana e Romana. SASSARI Alla Sinergia Sassari non riesce il miracolo di recuperare il pesante passivo di -10 subito nella gara di andata della poule retrocessione della A1 femminile di pallamano. Il Casalgrande. Le emiliane hanno vinto anche sul parquet del PalaSantoru con il punteggio di 29-30 (primo tempo 12-19). Si è capito dai primi minuti che l'impresa per le ragazze di coach Patrizia Canu sarebbe stata ardua. Dopo soli 3' le ospiti erano in vantaggio di +4 (2-6), e macinavano gioco con tranquillità, forti del rassicurante vantaggio della gara di andata. La sconfitta porta ora le sassaresi a giocarsi tutto nella doppia sfida salvezza col Cassano Magnago, gara di andata il 5 aprile e il ritorno una settimana dopo il 12 aprile al PalaSantoru. Centoventi minuti che per Sassari valgono un'intera stagione. (p.g.)