Augusta e Meridiana, derby al top

SASSARI. Riflettori puntati sul derby Augusta Cagliari-Meridiana Olbia nella seconda giornata della B1 di pallavolo. E' ancora un faccia a faccia fra sarde il match-clou del campionato maschile, che vede di fronte cagliaritani e galluresi in una sfida diventata ormai una «classica» della categoria. Entrambe le squadre affrontano la stagione con diverse ambizioni, puntando magari più sull'esperienza i primi e sulla «linea verde» i secondi.
Poco prima dell'avvio del campionato nel rodaggio ufficiale di Coppa Italia, quando già si faceva sul serio, la Meridiana Fly ha vinto in casa ma ha perso in trasferta all'ultima giornata, risultato che ha sancito il passaggio al secondo turno del torneo della formazione di Lucio Oro.
Nelle altre gare della giornata nelle quali sono impegnate le formazioni isolane esordio casalingo per la Comer Iglesias contro l'Ongina, mentre l'Olimpia Sant'Antioco gioca in trasferta con un brutto cliente come il Carpi, cosi come in campo femminile l'Alfieri Cagliari affronta il Figline Valdarno, anch'esso vittorioso al tie-break nel primo turno.
In B2 maschile la pattuglia sarda è in cerca di riscatto. Vigne Surrau Arzachena e Quartucciu possono contare sul fattore campo contro Tuscania e Terracina, mentre più arduo appare il compito della Silvio Pellico 3P Sassari (l'unica a portare a casa almeno un punto sabato scorso), di scena su un campo caldo come quello di Zagarolo.
Fra le donne la Sartel Olbia può testare le sue ambizioni in casa contro il Narni, altra compagine che non nasconde di puntare in alto. Gara casalinga anche per Serramanna e Janas Quartu, che inseguono i primi punti contro Fondi e Rieti, mentre la San Paolo Cagliari cerca fortuna sul campo del Divino Amore Roma.

Fabio Fresu