Sfida all'ultimo round robin per la Volvo Champions Cup

ALGHERO.Ha preso il via ad Alghero la prima edizione della Volvo Champions Cup, una serie di regate di flotta che vedrà impegnati, sino a domenica, i campioni italiani di diverse specialità veliche. La manifestazione, alla quale partecipano in totale 24 equipaggi, si sviluppa con due gironi di regate, i cosiddetti round robin. Ciascuno è composto da sei prove in mare e ad ogni gara partecipano 12 equipaggi. Sei tra questi regatano anche nella successiva prova, sei vengono sostituiti da altri equipaggi. Alla fine di ciascun round robin si stila la classifica dei migliori. La classifica finale potrebbe venir chiusa dopo il secondo girone ma, se ci sarà la possibilità, domenica si regaterà ancora in un successivo girone finale, al quale saranno ammessi i primi 12 equipaggi in classifica.
Ieri, a causa di un danno ad uno dei 12 Laser SB3 con cui si disputa la Volvo Champions Cup, sono state disputate 5 prove sulle sei previste. Non si è quindi riusciti a portare a termine il primo girone. Il migliore della giornata è stato comunque Andrea Racchelli, rappresentante della classe Melges 24, con 2 vittorie e un terzo posto come parziali. Dietro Racchelli i giovani cagliaritani capitanati da Lorenzo Gemini, con 2 secondi e un terzo posto.
Ha fatto bene anche Antonello Ciabatti, secondo al campionato nazionale Laser SB3 disputato la scorsa settimana ad Alghero. Ciabatti ha però fatto solo 2 regate. Oggi gli equipaggi chiamati a regatare nella sesta prova scenderanno in acqua alle 11,00, un'ora prima degli altri. Il round robin 2 avrà inizio intorno alle 12.

Antonio Mannu