Usb contro l'Inps: «Uffici a rilento»

LA MADDALENA.Vittorio Verrascina della segreteria della Usb Gallura chiede maggiora attenzile da parte dell'Inps per i lavoratori marittimi. Spesso non riescono ad avere i conteggi contributivi ai fini pensionistici da parte dell'ente. «Da quello che sappiamo - dice Verrascina il disguido è motivato dall'assenza del responsabile della sede Inps di Olbia, a tutt'oggi non ancora sostituito. Riteniamo assurdo e ingiustificabile che un importante servizio venga fermato solo per una mancata nomina di un nuovo responsabile dell'ufficio». Verrascina sollecita una immediata soluzione del problema affinchè ponga fine ai gravi disservizi indicati. «Il perdurare di tale situazione può essere motivo di un'azione legale da parte della nostra organizzazione sindacale nei confronti di un ente che nega dei diritti dei lavoratori, come rilasciare e far conoscere il calcolo dei contributi per andare in pensione». (a.n.)