Preso ladro di un'erboristeria

OLBIA.Si era procurato - non si sa ancora come - una copia delle chiavi della porta d'accesso di un'erboristeria del centro di Olbia e periodicamente, nottetempo, andava a prelevare il denaro lasciato nella casa, al buio e senza effrazioni.
Ma nelle prime ore di ieri mattina un giovane di Olbia è caduto in una trappola tesagli dai carabinieri, dopo che i titolari del negozio avevano denunciato ammanchi per un totale di diverse migliaia di euro e installato un sistema di videosorveglianza attivato negli orari di chiusura.
Daniele Manca, di 33 anni, è stato sorpreso attorno alle 6 all'uscita dell'erboristeria, con ancora il denaro nelle tasche, dai militari della stazione di via D'Annunzio che si erano appostati all'esterno dopo aver lasciato in cassa banconote di cui avevano annotato il numero seriale.
Oltre ai soldi, Manca aveva alcuni grammi di hashish e una copia della chiave dell'esercizio commerciale.
La sua presenza nell'erboristeria è stata poi confermata anche dalle immagini registrate dalle telecamere della sorveglianza.
I carabinieri che l'hanno arrestato sospettano che sia il responsabile anche dei precedenti ammanchi denunciati dai titolari a più riprese.