Capo Figari, il Comune ora sogna il «Cristo faro»

GOLFO ARANCI.Un progetto imponente che per il momento resta un sogno. Ma il Comune non rinuncia a pensare in grande perchè un domani, chissà, il Cristo Faro potrebbe davvero realizzarsi e conquistare il primato di statua più grande del mondo con i suoi 70 metri di altezza. Un'opera meravigliosa ideata dallo scultore Lorenzo D'Andrea, affiancato dall'ingegnere Lionello Bessi e da un team di professionisti di primo ordine, che dovrebbe sorgere a 400 metri di altezza, sul promontorio di Capo Figari e da li, dominare maestoso il paesaggio, visibile ai naviganti per miglia e miglia marine. Un progetto che avrebbe un' alta valenza turistica, e non soltanto per Golfo Aranci. Avrebbe, appunto. Perchè per realizzarla occorrono svariati milioni di euro, che non ci sono. Cosi, per il momento, l'amministrazione comunale si limita a presentare l'idea in una mostra ospitata nella tensostruttura allestita a La Piccola: qui, sarà esposto per il periodo natalizio il plastico di un metro e mezzo e le bozze del progetto. La statua è intitolata a Giovanni Paolo II. I visitatori potranno salire al suo interno fino a un'altezza di 40 metri, nel basamento è prevista una chiesa-teatro. «Oggi, presentiamo l'idea e diamo avvio concreto a un sogno che un giorno, forse, potrebbe relizzarsi, magari col contributo delle associazioni dei sardi nel mondo», ha detto il sindaco Giuseppe Fasolino. (t.s.)