La condotta sarà riparata

PERFUGAS.Tra non molto verrà risolta la perdita d'acqua del 'ponte tubo" sul Rio Anzos di Perfugas.
Infatti, il Consorzio di bonifica del Nord Sardegna ha reperito tra le pieghe del bilancio la somma di 160mila euro, la somma necessaria per ripristinare il funzionamento della condotta che perde acqua in enorme quantità da diverso tempo.
Il ponte tubo sul Rio Anzos è una condotta che collega la vasca di 'Monte Pedru" al settore più importante della piana di Perfugas. Questo a sua volta porta l'acqua che viene prelevata dalla traversa di 'Sa Contra", alle varie aziende agrozootecniche del territorio e che vengono poi distribuite dal servizio di irrigazione, principalmente per le coltivazione del mais, del miglio e dell'erba medica.
L'opera, di notevole importanza, venne realizzata verso la fine degli Anni Settanta dall'allora Consorzio di bonifica della piana di Perfugas ed era stata realizzata per favorire lo sviluppo economico delle zone ricadenti nei comuni di Perfugas e Laerru.
Dopo alcuni decenni di dignitoso servizio, il 'ponte tubo" però ha iniziato a manifestare segni di vecchiaia originando perdite di acqua in quantità sempre maggiore in corrispondenza dei punti sottoposti alla maggiore pressione e causati negli anni dai vari agenti atmosferici.
Pertanto, il Consorzio di bonifica, dopo ripetuti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, ha ritenuto opportuno procedere a ripristinarne il corretto funzionamento tramite una gara d'appalto. Sarà la ditta Vincitorio Angelo srl di Olmedo, aggiudicataria dell'appalto, a eseguire i lavori.
L'intervento prevede la demolizione e successivamente la ricostruzione del ponte tubo in acciaio.
I lavori sul Rio Anzos dovrebbero aver inizio nel periodo invernale, probabilmente entro la fine dell'anno, con l'obiettivo di minimizzare i disagi agli utenti interessati, visto che nella prevista stagione delle piogge gli impianti di irrigazione non dovrebbero essere utilizzati e quindi l'acqua non dovrà passare nella condotta.

Giulio Favini