Altre due medaglie made in Sardegna

CAGLIARI.Nella penultima giornata dei Tricolori giovanili di nuoto, in corso di svolgimento a Roma, bronzo «rocambolesco» conquistato da Federico Abis nei 200 misti seniores.
Il portacolori della Sport Full Time Sassari, complice la squalifica di Natullo e la vittoria del fuori classifica Febbraro, si è piazzato terzo a pari merito con Stefano Iacobone (Ispra Swim Planet) nuotando con il tempo di 2'05"88. Una bella soddisfazione per il sassarese, già oro nei 400 misti.
E dopo tante delusioni la medaglia d'oro è finita anche al collo del nuorese Davide Sanna (fino allo scorso anno alla Rari nantes Nuoro) che con i compagni del Modena ha vinto la staffetta 4X200 stile cadetti. Con Manuel Vincenzi, Davide Sitti e Alessandro Cuoghi, l'ex allievo di Antonello Sanna ha anche timbrato il nuovo primato di categoria (7'26"13).
Per gli altri sardi tanti piazzamenti di rilievo, con il quinto posto di Michele Santaniello (Acquatica Nuoro) nei 400 stile juniores (3'57"21), il sesto di Chiara Ruiu (Rari Nantes Oristano) nei 200 misti cadette (2'19"56) e il settimo di Andrea Farru (Full Time) nei 50 farfalla juniores (25"40) e di Anna Nieddu (Full Time) nei 400 stile cadette (4'24"08).
Oggi giornata conclusiva, riflettori puntati su Laura Vacca e Giovanna Pintus (200 farfalla juniores), Chiara Ruiu (100 stile cadette), Michele Santaniello (200 farfalla e 1500 stile juniores, Alessio Pinna (200 rana), Alessandro Sacco (100 stile seniores) e Gavinuccia Campus (200 rana cadette).
Maria Grazia Pais