Lo yacht 100 Leonardo Azimut in viaggio verso Porto Cervo

ARBATAX. Alle 11,26 esatte, ieri ha mollato gli ormeggi, dal Marina di Arbatax, dove era ormeggiato dal giorno del varo (il 12 marzo) il primo 100 Leonardo by Azimut. Lo yacht si è diretto a Porto Cervo, dove resterà in esposizione per tutto giugno. Si tratta della primo yacht del gruppo leader a livello mondiale (Azimut è uno dei brand del gruppo Azimut-Benetti) che è stato interamente allestito a Tortoli-Arbatax da artigiani locali. Il solo scafo giunse nell'aprile 2008.
Per Azimut, si tratta del primo yacht della linea Leonardo. Quello interamente allestito nell'area industriale di Tortoli-Arbatax è il 100/11. È già in fase di realizzazione il 100/12. Cosi come un 21,60 metri della linea Magellano, un 72 piedi - sia la linea Leonardo che quella Magellano verranno realizzate nello stabilimento che Azimut realizzerà in 10,5 ettari di aree ex Cartiera - che vede all'opera, sempre negli allestimenti, artigiani locali. Il 100/11 Leonardo ha lasciato la banchina del Marina di Arbatax, alle 11,26, al comando del capitano - che da tanti anni lavora per Azimut - il viareggino Antonio Rotondi, diretto a Porto Cervo, dove resterà in esposizione tutto giugno. Il tempo previsto per la traversata è di tre ore. In banchina, ad assistere al via della orima vera traversata dello yacht per ricconi - il costo si aggirerebbe sui 6,2 milioni di euro - il responsabile della produzione Azimut in Ogliastra, Mattia Massola. Ma poco prima c'era anche il responsabile Azimut per tutta l'Ogliastra, Luca Cristino. Per capire quale grande lavoro abbiano effettuato gli artigiani ogliastrini sul 100/11 Leonardo, basta dare un'occhiata alla scheda tecnica dello yacht. Si parte dai 30,75 metri di lunghezza fuori tutto (incluso il pulpito); la lunghezza di galleggiamento è di 24,50 metri; la larghezza massima è di 7,15 metri (al bottazzo dei siluri laterali); la stazza è di 100 tonnellate; la velocità massima è di 32 nodi (considerato che ogni miglio marino è pari a 1852 metri, la velocità massima è di 59,264 chilometri); la velocità di crociera è di circa 29 nodi (con questa velocità dovrebbe consumare circa 600 litri di gasolio in un'ora di navigazione); monta due motori Mtu da 2200 cavalli l'uno; ha sei cabine; 12 è il numero di persone trasportabili; nel garage di poppa vi stanno due moto d'acqua e un tender.
L.Cu.