Costa di Arbus, Soru ha comprato

ARBUS. Detto e fatto. Renato Soru ha acquistato Scivu, suggestiva e incontaminata località della costa di Arbus a ridosso delle maestose dune sabbiose di Piscinas. Lo scopo dichiarato è quello di salvarla dai tentativi di cementificazione che a più riprese sono stati portati avanti dalla società milanese 'Riva di Scivu srl", con il benestare della passata amministrazione comunale arburese, pronta ad aprire ogni porta, come dimostrano gli scempi degli insediamenti turistici di Torre dei Corsari e Portu Maga, al dio mattone Con Scivu, Mr.Tiscali ha acquistato anche la ex colonia marina di Funtanazza.
Funtanazza faceva parte integrante del progetto turistico-immobiliare della 'Riva di Scivu srl", pronta a edificare fronte mare qualcosa come 80 mila metri cubi di volumetrie.
Dunque, Renato Soru ha acquistato Scivu per conservarla come madre natura l'ha fatta (questo è il suo impegno), mentre a Funtanazza realizzerà una struttura alberghiera a cinque stelle recuperando l'immobile esistente, una struttura davvero imponente costata negli anni Cinquanta alla società mineraria Montevecchio qualcosa come quattro miliardi e mezzo di lire.
L'atto notarile d'acquisto verrà stipulato entro il 5 dicembre prossimo e il patron di Tiscali pagherà per il tratto di litorale di Scivu e per la colonia di Funtanazza 7 milioni di euro. Li incasserà un certo geometra Sergio Ravazzani, socio della 'Riva di Scivu srl" con quota sociale iniziale di appena lo 0,5 per cento (la parte restante era di una nom meglio identificata ‘Sorefisa spa', con sede lagale a Milano). Ma è facilmente intuibile che i 7 milioni di euro non saranno tutti per lui.
Intanto in buona parte se li pernderà, anche se indirettamente, la Snam (Eni), proprietaria della colonia di Funtanazza e presente con questa sua struttura nel più ampio progetto che prevedeva la realizzazione nel paradiso di Scivu un insediamento turistico-immobiliare da sogno. Da quanto è stato possibile apprendere trasversalmente, la Snam ha venduto la colonia al geometra Ravazzani (o a lui per altri), che a sua volta ha ceduto l'intero pacchetto a Renato Soru.
L'annuncio della conclusione delle trattative è stato dato dallo stesso patron di Tiscali alla giunta municipale di Arbus che lo ha ricevuto ieri mattina in municipio. Soru ha ribadito che lo scopo del suo intervento è quello della totale salvaguardia di Scivu, mentre a Funtanazza butterà giù tutto (l'immobile è in totale sfacelo) e costruirà, utilizzando volumetrie minime, un albergo a cinque stelle.
Ma si è anche impegnato a conservare viva la memoria storica dell'edificio, nato come colonia marina per i figli dei lavoratori della miniera di Montevecchio.
A breve un pool di architetti e di ingegneri di fiducia dell'imprenditore di Sanluri sarà a Funtanazza per vedere il daffarsi. Entro qualche mese, cinque o sei, Renato Soru avrà in mano il progetto di massima del recupero dell'immobile.
Luciano Onnis