Caso dimissioni difficili Torna la retta gratuita per i non autosufficienti

L'accordo quadro del 2016 sull'integrazione dei servizi di Asl e Sant'Anna sarà ridiscusso. Attorno al tavolo politico si siederà l'Ufficio di presidenza allargato della Conferenza socio-sanitaria territoriale. L'elenco dei Comuni che vi sono rappresentati è stato comunicato ieri dal presidente della Conferenza e sindaco di Ferrara, Alan Fabbri: Ferrara, Codigoro, Cento, Bondeno, Portomaggiore, Lagosanto, Argenta, Comacchio e Copparo. In pratica le sedi territoriali di ospedali o strutture di servizio come le Case della Salute. Il primo incontro «potrebbe svolgersi verso la metà di gennaio», ha annunciato Fabbri. Quelli successivi saranno convocati in uno scenario diverso dall'attuale, dopo le elezioni regionali del 26 gennaio con i direttori generali delle due aziende sanitarie ormai in scadenza (fine febbraio). La Conferenza sanitaria ha dato inoltre il via libera alla ripartizione del Fondo per la non autosufficienza. Sarà ripristinata la prima rata gratuita in struttura protetta per i pazienti dimessi dall'ospedale e ammessi al trattamento dall'equipe multidisciplinare che necessitano di terapie riabilitative. Accanto al fondo socio-sanitario interverrà, per abbattere la rata, il Fondo locale per la non autosufficienza. caccia / PAG. 15