Colombarini e il Kleb in visita ai bambini ricoverati a Cona Doni e molti sorrisi

CONA. Spal e Feli Pharma unite in favore della solidarietà. Anche quest'anno c'è stato l'appuntamento con la consegna dei doni natalizi a tre reparti dell'ospedale di Cona, come sempre in collaborazione con l'Associazione Giulia Onlus. Mattinata importante, ieri, per team calcistico e squadra cestistica. La Spal era rappresentata dal patron Colombarini e dal giocatore D'Alessandro, per il Kleb presenti il direttore generale Franco Del Moro, il direttore marketing Paolo Alberti e i giocatori Tommaso Fantoni, Luca Vencato e Alessandro Panni.la visitaLa delegazione ha fatto visita ai reparti di oncologia pediatrica, pediatria e geriatria. I giocatori della Feli Pharma hanno consegnato ai bambini ricoverati i peluche raccolti domenica scorsa all'MF Palace in occasione dell'iniziativa Teddy Bear Toss, mentre i vertici spallini hanno donato all'Associazione Giulia la terza maglia da gara, oltre ad altri gadget a tinte biancazzurre. Marco Sandri è uno dei dirigenti medici del nosocomio di Cona. «Per noi è un momento molto importante - ha raccontato -; è una tradizione che si rispetta quella della consegna dei doni da parte di Kleb e Spal: una tradizione vincente».Prima della consegna dei doni è intervenuto il patron spallino Simone Colombarini. «Un'occasione per noi molto importante - racconta -, ci teniamo davvero tanto: sono situazioni che danno molto pure a noi e che ci fanno vivere i veri valori della vita. Dico grazie a tutti i volontari dell'Associazione Giulia, che fanno qualcosa di impagabile».Anche Paolo Alberti l'ha ribadito: «Siamo noi che ringraziamo, ci sentiamo molto più piccoli di coloro che vengono assistiti. Le nostre partite sono nulla rispetto a quelle che giocate voi medici ed infermieri: siamo vicini alla città di Ferrara».Chiusi i discorsi dei protagonisti, si è passati alla consegna dei doni, con i piccoli degenti visibilmente emozionati nel ricevere dal proprio campione preferito un bellissimo pensiero. Prima in oncologia pediatrica, poi in pediatria, quindi in geriatria, dove sono stati portati pandori e panettoni per tutti. gli scattiAltro bellissimo momento delle quasi due ore passate a Cona è stato quello delle foto, che ha coinvolto tutti: bambini, atleti di Feli Pharma e Spal e volontari dell'Associazione Giulia. A Cona era presente pure l'istituto Vergani, che ha allestito un buffet per tutti. -- Lorenzo Montanari © RIPRODUZIONE RISERVATA