Finalmente la parola fine alla discarica nell'ex pub «Promessa mantenuta»

COPPARO. Era stato uno dei temi più "caldi" durante la sua attività di segretario comunale della Lega. Ora che è diventato assessore, proprio all'ambiente e territorio del Comune di Copparo, Massimo Baraldi ha messo fra le priorità la bonifica dell'area dell'ex pub Mosquito, alle porte di Jolanda di Savoia, ma ancora territorio comunale copparese. Da anni, da quando è stato chiuso il locale, quella è diventata area di scarico rifiuti. Successivamente tale zona è stata delimitata da una rete, ma questo non ha fermato gli automobilisti di passaggio, i quali hanno preso la brutta abitudine di gettare i rifiuti oltre la recinzione, ricreando la discarica anche dopo gli interventi di pulizia.problema risoltoDunque, da parte dell'amministrazione comunale di Copparo è stata bonificata tutta l'area dell'ex pub Mosquito sulla via Gran Linea.La storia "recente" è iniziata esattamente un anno fa, il 18 novembre 2018, con un esposto presentato dall'allora "solo" segretario comunale della Lega, Massimo Baraldi, il quale si faceva «portavoce dei cittadini residenti in zona, preoccupati da quella discarica abusiva che, iniziata nel 2015, ha visto aumentare di mese in mese la mole di rifiuti di ogni genere abusivamente depositati».Oggi in qualità di assessore all'ambiente e territorio, Baraldi ha dunque messo la parola fine e con la determina dell'area tecnica del 6 novembre scorso, ha affidato a Clara la bonifica dell'area e lo smaltimento diretto dei rifiuti. E per evitare il ripetersi del problema, a completamento dell'operazione il Comune ha installato un sistema di video-sorveglianza collegato alla centrale operativa della Polizia locale dell'Unione Terre e Fiumi. «Come promesso un anno fa ai cittadini - conclude l'assessore -, abbiamo messo la parola fine a un problema ecologico che si trascinava da anni». -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI