Strade da pulire, un appello ai cittadini

La lettera sottoscritta da quarantatre commercianti di via Bersaglieri del Po e via Canonica in cui si denuncia lo stato di incuria delle strade ha sollevato non poche polemiche. Nella nota i proprietari dei negozi hanno lamentato la scarsità dei servizi di Hera che, secondo loro, passa troppo poco. L'azienda ha però replicato spiegando che l'intervento degli operatori ecologici è costante e continuo. In questo tavolo virtuale di dibattito creatosi sulle pagine del quotidiano sono emersi almeno tre posizioni differenti: la delusione dei commercianti, la replica di Hera e l'invito rivolto alla categoria da alcuni cittadini ferraresi a «finirla con i piagnistei». Le associzione di categoria da canto loro hanno espresso vicinanza ai negozianti del centro storico come riferiscono anche Paolo Benasciutti, presiedente provinciale della Confesercenti di Ferrara e Davide Urban, direttore di Ascom Confcommercio Ferrara. Dai due rappresentanti della categoria negozianti emergono anche proposte concrete per migliorare il decoro e la pulizia del centro storico. Uno dei punti fondamentali resta comunque il senso civico di ogni singolo cittadino. «Noi il servizio lo offriamo - aveva asserito Alberto Santini, responsabile ambiente di Hera - Non possiamo seguire ogni singolo individuo che camminando lancia le cartacce a terra… Servirebbero migliaia di operatori ecologici… una cosa impensabile». (sam.gov.)