tiziano tagliani

Tiziano Tagliani, sindaco uscente, è candidato da un'allenza di liste: Pd, Sel, Ferrara Concreta, Cd. Nel corposo documento di programma, articolato in 32 pagine, non è stato ricavato un apposito capitolo dedicato alla questione sicurezza. Il tema è inserito in una sezione denominata "Una città per le famiglie", dove un sommarietto annuncia "quartieri più sicuri e spazi urbani riqualificati". «Non intendiamo perdere il possesso del territorio e della città rispetto a situazioni di microcriminalità e di mancanza di sicurezza», è la premessa. La soluzione proposta , sintetica e generica, è «presidiare costantemente il territorio attraverso l'iniziativa di gruppi organizzati e associazioni nei luoghi più caldi, lasciando, o meglio, aumentando punti di riferimento visibili e accessibili». La ricetta delle liste che sostengono Tagliani prevede la promozione di «iniziative continuative che siano sportive, culturali o legate al mondo del volontariato che garantiscano una presenza ed una vivacità dei quartieri a rischio». Subito dopo si fa riferimento ad «investimenti in termini di infrastrutture (illuminazione, sedi e spazi pubblici), di tecnologie e di formazione di operatori preparati e capaci. Unendo realtà ed esperienze diverse (l'esempio è quello della Casa della Protezione civile) possiamo realizzare situazioni efficaci». In un altro capitolo si batte sul tasto della riqualificazione degli «spazi indeboliti», a partire dall'ex caserma dei vigili del fuoco, dalla Palazzina ex Mof e dal mercato coperto.