Bombole a fuoco, paura in un'azienda

BONDENO Un principio di incendio, che stava per coinvolgere una bombola di acetilene, ha tenuto con il fiato sospeso gli operai di un'azienda di carpenteria metallica. Per fortuna, la prontezza dei dipendenti, che si sono immediatamente adoperati con estintori a polvere, per domare il fuoco, e il pronto intervento dei vigili del fuoco volontari di Bondeno, hanno scongiurato il peggio. È accaduto ieri, alle 14.39, in un'azienda di via per Scortichino. Normali operazioni di routine, quando un focolaio di incendio si è scatenato su di un carrello porta bombole ossi-acetilenico. Strumento adoperato per tagliare a caldo, ma anche per normali saldature. Al primo segnale di allarme è partita la chiamata alla centrale operativa di Ferrara, con il pronto intervento anche dei dipendenti, che con due estintori hanno sedato le fiamme. L'intervento dei vigili del fuoco volontari è servito per mettere immediatamente al sicuro l'area, attorno alle 15, anche per l'estrema pericolosità del composto (un gas compresso altamente esplosivo) presente in una delle due bombole, che andava rapidamente raffreddato per evitare l'esplosione. L'area è stata evacuata, ed i pompieri volontari hanno proceduto al raffreddamento, monitorato con l'ausilio di una termocamera. Sul luogo si era portata anche la prima partenza dei vigili del fuoco di Ferrara; la quale, accertatasi che la situazione fosse sotto controllo, ha fatto quindi marcia indietro. Le operazioni si sono, quindi, concluse attorno alle 16.30, con il ritorno dei volontari al distaccamento, e il rientrato allarme nell'azienda. Una storia a lieto fine, anche per il fatto che il repentino intervento ha evitato che si potessero produrre danni a persone o cose. (mi.pe.)