Ingresso gratuito con prenotazione

Paola DucciMODENA. Da venerdì a domenica Modena, Carpi e Sassuolo tornano ad essere capitali del pensiero filosofico con la ventunesima edizione di Festivalfilosofia, che quest'anno sarà all'insegna della "libertà". «Un tema difficile scivoloso ma sempre più urgente di ora in ora- ha sottolineato il

Ingresso gratuito con prenotazione

article Paola DucciMODENA. Da venerdì a domenica Modena, Carpi e Sassuolo tornano ad essere capitali del pensiero filosofico con la ventunesima edizione di Festivalfilosofia, che quest'anno sarà all’insegna della “libertà”. «Un tema difficile scivoloso ma sempre più urgente di ora in ora– ha sottolineato...

Paola Ducci

Senza Titolo

Su iniziativa della Biblioteca Franco Serantini e dell'Istituto di storia sociale della Resistenza e dell'età contemporanea, il 3 settembre, alle 18, al circolo Arci Pisanova, in via Frascani, in occasione del 77° anniversario della Liberazione della provincia di Pisa dall'occupazione nazi-fascita

Senza Titolo

Su iniziativa della Biblioteca Franco Serantini e dell'Istituto di storia sociale della Resistenza e dell'età contemporanea, il 3 settembre, alle 18, al circolo Arci Pisanova, in via Frascani, in occasione del 77esimo anniversario della Liberazione della provincia di Pisa dall'occupazione nazi-fasci

Senza Titolo

Nel 77° anniversario della liberazione della provincia di Pisa dall'occupazione nazi-fascista (1944-2021) è in programma la presentazione del libro "Un tempo senza storia. La distruzione del passato", di Adriano Prosperi (Einaudi, 2021), che si terrà il 3 settembre (ore 18) al circolo Arci Pisanova

Senza Titolo

cascina. Stasera, alle 21.15, nel giardino della Banca di Pescia e Cascina, un'occasione di confronto con Adriano Prosperi (foto), uno dei più illustri esponenti del mondo culturale pisano e non solo, storico e giornalista, professore emerito della Scuola Normale di Pisa. Ricorderà il professor Marc

La passione di Dante nel ricordo di Santagata

cascina. In un'estate con un calendario piuttosto vivace e e interessante ci sono appuntamenti da non perdere. E quello di cui si parla nelle righe che seguono è uno di quelli. Sotto le stelle dell'estate cascinese, un'occasione di confronto con Adriano Prosperi, uno dei più illustri esponenti del m

Il grido di Albertosi: «Vaccini a rilento così rischio di morire»

Melania Carnevaliforte dei marmi. «Ho 82 anni, un rene solo e sono cardiopatico. Malgrado questo, nella civilissima Toscana, non sono stato ancora vaccinato». Firmato Ricky Albertosi. Proprio quel Ricky, vicecampione del mondo nel 1970, il portiere dei portieri della partita del secolo Italia-German

Giannelli, Cheli e gli 80enni vip contro la campagna vaccinale

Cristiano PellegriniSono ottantenni. E con cervelli, penne, matite vivaci. Pungenti. C'è il vignettista (castigatore) Emilio Giannelli, lo storico Adriano Prosperi, il giurista Enzo Cheli, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale. Le loro firme, ma non solo le loro, spiccano in calce a una

Senza Titolo

Mauro Zucchelli / LIVORNOLe 75 candeline sulla torta di compleanno le avrebbe spente agli inizi di dicembre: chissà se Andrea Menzione, studioso di storia dall'intelligenza acuta e controcorrente, avrebbe improvvisato una illuminante riflessione sull'antropologia della luce o sugli usi simbolici nel

Senza Titolo

CascinaProseguono, stasera e domani, gli eventi al Giardino della Pieve di Cascina con altre due serate molto diverse tra loro ma significative per la loro carica di narrazione che contengono. A illustrarle è Massimo Corevi, curatore della rassegna "Incontri al Giardino" e presidente dell'associazio

«Quel titolo "Fascista martire" è come un pugno»

Adriano Prosperi, professore emerito della Scuola Normale, è intervenuto alla presentazione del libro di Adriano Sofri. «Un fascista martire? In genere, i martiri sono gli anti fascisti. Il libro spiazza sin dal titolo. Per chi ha vissuto quella fase storica, si tratta di un pugno allo stomaco» ha d

«Quel titolo "Fascista martire" è come un pugno»

Adriano Prosperi, professore emerito della Scuola Normale, è intervenuto alla presentazione del libro di Adriano Sofri. «Un fascista martire? In genere, i martiri sono gli anti fascisti. Il libro spiazza sin dal titolo. Per chi ha vissuto quella fase storica, si tratta di un pugno allo stomaco» ha d