Si gira un cortometraggio sulla vita di Anna Frank con la regia di Mattia Mura

ROSIGNANO. Si gira sulla costa tra Rosignano e Bibbona un cortometraggio sulla vita di Anna Frank, bambina simbolo della follia nazista. Anna morì nei campo di sterminio, in cui sono stati uccisi sei milioni di ebrei.L'associazione di volontariato "Un ponte per Anne Frank" di Rosignano Solvay, diretta da Federica Pannocchia, fa parte dell'organizzazione. «Dal 13 al 17 dicembre - dice Pannocchia - sarà girato il cortometraggio "Il nostro nome è Anna" prodotto da Studio Emme srl di Roma e Helix Pictures di Cecina. Gireremo nelle zone di Rosignano, Vada, Pisa e Bibbona. Il cortometraggio, a sfondo sociale, per la prima volta porta gli ideali di Anne Frank nella nostra società, riflettendo insieme sulla Memoria e sul nostro atteggiamento di tutti i giorni (bullismo, razzismo, crescita, famiglia, solidarietà...). Sono numerosi gli elementi toccati nel cortometraggio proprio per incoraggiare a riflettere su quanto è stato e sul nostro ruolo nella società oggi».Il ruolo di un'Anne Frank moderna sarà ricoperto da Ludovica Nasti, giovane attrice conosciuta per la serie Rai "L'Amica geniale". La regia è di Mattia Mura, della Helix Pictures di Cecina. Sceneggiatura di Mattia Mura, Federica Pannocchia e Cristiana Bertolotti. --