L'Italia dei visionari lo sceglie Stefano Santomauro trionfa

LIVORNO Stefano Santamauro ha vinto il Kilowatt Festival Italia dei Visionari 2017 con il suo spettacolo "Santomauro Subito!".L'attore e autore comico livornese continua così la sua affermazione a livello nazionale. Dopo averlo visto su La7 ad Eccezionale Veramente e in prima serata su Rai4 per Challenge 4 (unico toscano presente nel cast), Santomauro porta a casa un altro importante riconoscimento, sbaragliando la concorrenza di centinaia di compagnie teatrali provenienti da tutta Italia. «Sono molto felice - dice Stefano Santomauro- perché per me è importantissimo esportare la mia comicità: rendere accessibile una risata è una mia fissa. Con lo spettacolo "Santomauro Subito!" riesco a esprimere le mie capacità al massimo parlando del nostro paese in maniera surreale, ma quanto mai attuale e provo a capire come uscire vivi da questa tanto odiata amata Italia».Lo spettacolo "Santomauro Subito!", di cui Santomauro è autore e interprete, ha girato l'Italia in lungo e in largo. «Vincere "L'Italia dei Visionari" - continua l'attore livornese - è un bellissimo riconoscimento perché non è semplice e le compagnie teatrali che hanno partecipato sono di qualità molto alta. E' come se avessi vinto la Coppa Italia. Il riconoscimento è suddiviso anche con altri colleghi attori, che avrò il piacere di conoscere e con i quali condividerò pezzi di tournée».Santomauro è inoltre finalista al Festival Nazionale di Cabaret Amore Mio 2017, in programma a Grottammare il 4/5 agosto, come uno dei sei comici migliori scelti in tutta Italia: «Avrò l'opportunità, durante la finale, di esibirmi davanti ad oltre mille persone, ma soprattutto davanti a Paolo Ruffini, Maurizio Battista e Gene Gnocchi! Sono orgoglioso comunque di portare lo spirito sarcastico e cinico labronico fuori dalle mura di casa».I progetti teatrali di Santomauro però non si fermano qui. E ce li anticipa. Ha infatti terminato la scrittura del nuovissimo spettacolo comico dal titolo "Like", scritto a quattro mani con Francesco Niccolini (autore storico di Marco Paolini e del labronico Blocco 3 di Fabrizio Brandi) con la regia di Daniela Morozzi (attrice fiorentina nota al grande pubblico per il ruolo in Distretto di Polizia), spettacolo che promette di fare ridere il grande pubblico. Dario Serpan©RIPRODUZIONE RISERVATA