Frontale sul lungomare: grave un uomo

LIDO. Era a bordo della sua auto quando, pochi minuti dopo la mezzanotte, è rimasto coinvolto in uno scontro frontale sul viale a mare a poche decine di metri dalla Bussola. Paolo Tommasi, cinquantasei anni, viareggino, è adesso ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Cisanello a Pisa per un grave problema cardiaco.
Secondo una ancora frammentaria ricostruzione effettuata dai vigili urbani di Camaiore, martedì sera Paolo Tommasi era al volante della sua Peugeot 206 quando all'altezza dell'hotel Bixio - per cause ancora da definire - la sua vettura si è scontrata frontamente con una Fiat Stilo condotta da Stefano Fruzzetti, quarant'anni, di Massa (con lui anche Lara Filippi, trentacinque anni, anch'essa di Massa). Ad avere la peggio è stato proprio il Tommasi che, nell'urto, ha rimediato una brutta botta al torace che ha comportato un problema assai serio al cuore. Appena visitato al pronto soccorso dell'ospedale Versilia, i medici si sono resi conto della complicazione e ne hanno disposto l'immediato trasferimento a Cisanello, dove Tommasi è adesso ricoverato in prognosi riservata nel reparto di cardiochirurgia vascolare dell'ospedale pisano.
Decisamente meno gravi, invece, le conseguenze per i due massesi: sia Stefano Fruzzetti che Lara Filippi sono infatti stati medicati al pronto soccorso e successivamente dimessi con una prognosi di dieci giorni.