SICUREZZA «Controlli statici in tutte le scuole di Massarosa»


MASSAROSA. «Questa amministrazioneda tempo, e primadel verificarsi dei recentiavvenimenti che hanno focalizzatol'attenzione dell'opinionepubblica sulla sicurezza degliedifici scolastici, aveva messoin atto una serie di controllisulla stabilità degli edifici e laverifica di tutti gli altri aspetticonnessi alla sicurezza, incaricandoprofessionisti esterniche hanno già in parte svolto illavoro richiesto». Così il sindacoFabrizio Larini che ieri hatenuto un incontro con i professionisti,coi quali è stato programmatoun sopraluogo neivari fabbricati scolastici, pertranquillizzare ulteriormentele famiglie, in considerazionedel particolare momento chestiamo vivendo. Sono in corsovalutazioni e monitoraggi suifabbricati, finalizzati a mantenereun idoneo livello di sicurezzanegli stess». «Attualmente - spiega l'assessoreSisto Dati - sono affidati lavoriper 186.000 euro, per l'esecuzionedi manutenzioni ordinariedelle scuole e con cui verrannoeseguiti gli interventipiù urgenti, sia sugli impiantiche sulle strutture degli edifici,come prescritto dai professionistiincaricati delle verifiche.Sono già approvati, inoltre,progetti definitivi per untotale di 498.000 euro, che permetterannodi eseguire ulterioriinterventi mirati al raggiungimentodegli obiettivi fissatiper la scadenza del 31 dicembre2004». «Dagli studi effettuati e dalleverifiche è emersa, comunque,una fotografia confortante dellasituazione relativa agli edificiscolastici - dichiara l'assessoreRenata Tronci - L'impegno ela programmazione, che in questiultimi anni sono stati dedicatial settore, ha permesso dinon trovarci impreparati. Vorreirilevare che, anche in occasionedel nubifragio del 23 settembre,che ha determinato l'inagibilitàparziale di alcuni localidell'elementare di Corsanico,è stato possibile, in base all'attualequadro conoscitivo ditutti gli edifici scolastici del Comune,effettuare spostamentiprovvisori e tempestivi, rispettandotutti i requisiti richiestidagli enti competenti, per noninterrompere l'attività scolastica.La sicurezza dei bambini èla preoccupazione quotidianadi questa amministrazione». «E niente sarà trascurato -conclude Dati - per salvaguardareil sereno svolgimento dell'attivitàscolastica in luoghiconfortevoli e sicuri».