L'appello di una donna in difficoltà Aiutatemi, cerco lavoro


FORNACETTE - Ho 42 anni, sono coniugata e ho due figli. Vorrei raccontare la mia ennesima disavventura finanziaria... Ennesima perché la storia risale a quando nel 1995 con mio marito acquistammo il bar Ferretti di Pontedera che ci ha portato poi a vendere la casa e a pagare per 15 anni tutti i debiti risultati da quella scelta sbagliata e di cui "qualcuno" invece si è arricchito sulle nostre spalle. Sia io che mio marito e tutta la famiglia ci siamo dovuti rimboccare le maniche e ripartire da zero e vi assicuro che a 42 anni non è facile. Ora mio marito lavora ma il suo guadagno non è sufficiente per pagare tutto il «vecchio» e vivere. Va da sé che ho cercato in tutti i modi di contribuire al bilancio familiare, ma con scarsi risultati: tantissimo impegno ma poca fortuna. L'ultima domanda di lavoro che ho fatto circa 8 mesi fa era rivolta a una ditta di pulizie. La domanda l'ho fatta alla sede di Pontedera. Alla fine del mese di agosto mi hanno offerto un contratto di lavoro per due mesi fuori regione; dei due mesi uno era di prova. Ho accettato dalla disperazione lasciando marito e figli a casa e il 1 settembre ero a lavorare. Ho lavorato quattro giorni alzandomi tutte le mattine alle 4.30 e accettando tutti i lavori che mi hanno chiesto di fare di buon grado. Tra l'altro devo dire che nonostante il sacrificio e la lontananza da casa lavoravo volentieri e con impegno. Ed ecco la "pugnalata" alle spalle: l'altra mattina i responsabili hanno detto di preparare le valigie, dicendo solo che questa loro decisione non era dovuta a motivi di lavoro. Sono rimasta scioccata e delusa da questo così immeritato licenziamento. Il mio è un appello se possibile di solidarietà visto che quando una persona lavora in prova è licenziabile senza preavviso, ma dal lato umano continuo a chiedermi perché... un perché senza risposta ad un licenziamento immeritato. Cosa devo fare per aiutare la mia famiglia a vivere decorosamente? Se qualcuno ha da offrirmi un qualsiasi lavoro onesto sarà sinceramente bene accettato e può telefonare al numero (0587) 420472.Franca FranchiLA LETTERA