Trieste, Rosolen sulla storica sentenza del Tribunale di Trieste

video La dichiarazione dell'assessore regionale al lavoro Alessia Rosolen sulla storica sentenza del Tribunale di Trieste. «È un fatto importante per la città e per tutte le relazioni industriali rispetto alle quali l’Italia dovrà confrontarsi sul tema delle delocalizzazioni. Un fatto importante che un giudice abbia chiesto di ristabilire un principio di diritto e di civiltà. L’auspicio è che ora il tavolo di confronto con le organizzazioni sindacali e le istituzioni si possa svolgere in maniera molto più pacata e attenta rispetto a quello che sono i diritti dei lavoratori e il dovere di questa nazione di rispondere in maniera compatta ad azioni unilaterali come quelle compiute da Wärtsilä».Video di Francesco Bruni. L'articoloBruni

Caso Wartsila in tribunale: le parole dei sindacalisti al termine dell'udienza

video È atteso tra venerdì 23 e lunedì 26 settembre il verdetto del Tribunale di Trieste sul ricorso presentato dai sindacati Cgil, Cisl e Uil per condotta antisindacale da parte della Wärtsilä per le mancate informazioni fornite dall’azienda sulla reale condizione dello stabilimento di Trieste, in violazione all’articolo 28 dello Statuto dei lavoratori.Nel video di Andrea Lasorte, le parole dei sindacalisti al termine dell'udienza.

Senza Titolo

Titolare del trattamento dei dati personali: GEDI News Network S.p.A.Soggetto autorizzato al trattamento dati (Reg. UE 2016/679): il Direttore Responsabile della testata.Ai fini della tutela del diritto alla privacy in relazione ai dati personali eventualmente contenuti negli articoli della testata

Senza Titolo

Titolare del trattamento dei dati personali: GEDI News Network S.p.A.Soggetto autorizzato al trattamento dati (Reg. UE 2016/679): il Direttore Responsabile della testata.Ai fini della tutela del diritto alla privacy in relazione ai dati personali eventualmente contenuti negli articoli della testata

Trieste, sequestrate 4,3 tonnellate di droga: il video della maxi-operazione

video Nelle prime ore di martedì 7 giugno il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di finanza di Trieste, coordinato dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso il Tribunale di Trieste, ha sequestrato 4,3 tonnellate di cocaina e sta eseguendo misure cautelari nei confronti di 38 persone tra Europa e Colombia.Sono stati inoltre sequestrati quasi 2 milioni di euro in contanti.Gli investigatori considerano l’operazione una delle più importanti mai avvenute in Europa. Qui la notiziaGuardia di Finanza

Senza Titolo

Titolare del trattamento dei dati personali: GEDI News Network S.p.A.Soggetto autorizzato al trattamento dati (Reg. UE 2016/679): il Direttore Responsabile della testata.Ai fini della tutela del diritto alla privacy in relazione ai dati personali eventualmente contenuti negli articoli della testata

Senza Titolo

Titolare del trattamento dei dati personali: GEDI News Network S.p.A.Soggetto autorizzato al trattamento dati (Reg. UE 2016/679): il Direttore Responsabile della testata.Ai fini della tutela del diritto alla privacy in relazione ai dati personali eventualmente contenuti negli articoli della testata