Senza Titolo

il focuspiero tallandiniAnche i giganti dei mari, ogni tanto, devono "sgranchirsi le gambe", soprattutto se costretti a una perdurante immobilità forzata. E così ieri mattina "A", il mega panfilo del miliardario Andrey Melnichenko, il sailing yacht più grande del mondo, se n'è andato a zonzo per il

Senza Titolo

il focuspiero tallandiniAnche i giganti dei mari, ogni tanto, devono "sgranchirsi le gambe", soprattutto se costretti a una perdurante immobilità forzata. E così ieri mattina "A", il mega panfilo del miliardario Andrey Melnichenko, il sailing yacht più grande del mondo, se n'è andato a zonzo per il

Mare sicuro: il reportage dal golfo di Trieste assieme alla Capitaneria di Porto

video Da Monfalcone al Lazzaretto lungo il confine con le acque slovene: settanta miglia nautiche quadrate da tenere d’occhio ogni giorno. Che splenda il sole, tiri il vento o piova, il pattugliamento del golfo di Trieste è nelle mani dei militari della Capitaneria di porto. D’estate, soprattutto, con l’operazione “Mare sicuro” che vede impegnate dal 18 giugno al 18 settembre le motovedette della Guardia Costiera per prevenire incidenti, danni ambientali e per soccorrere chi è in difficoltà. A seguire per noi le operazioni di pattugliamento della Capitaneria di porto è stato Gianpaolo Sarti. Qui il reportage