Von der Leyen commenta le elezioni in Italia: "Se va male, abbiamo gli strumenti"

video "La democrazia è un lavoro costante, non si finisce mai, non puoi metterla in una scatola e mantenerla cosi' senza far nulla. In Italia si vedrà alla fine delle elezioni: se le cose andranno verso una situazione difficile, abbiamo gli strumenti". Con queste parole la presidente della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, ha risposto ad una domanda sulle elezioni politiche italiane durante un evento all'Università di Princeton, negli Stati Uniti. SEGUI LA DIRETTA

Senza Titolo

Alberto SimoniCORRISPONDENTE DA WASHINGTONIl volto della sicurezza in Europa è cambiato, l'aggressione russa all'Ucraina ha fatto saltare decenni di convinzioni ed equilibri. Si tratta di ripensare quindi la strategia di sicurezza e di deterrenza dell'Alleanza Atlantica. Il segretario generale della

Senza Titolo

Alberto SimoniCORRISPONDENTE DA WASHINGTONIl volto della sicurezza in Europa è cambiato, l'aggressione russa all'Ucraina ha fatto saltare decenni di convinzioni ed equilibri. Si tratta di ripensare quindi la strategia di sicurezza e di deterrenza dell'Alleanza Atlantica. Il segretario generale della

La guerra alimentare spaventa l'Ue

il casoMarco BresolinINVIATO A BRUXELLES«La produzione mondiale di grano è a rischio». Perché l'invasione russa porterà a un drastico calo delle forniture dall'Ucraina, ma anche perché l'impennata dei costi di energia e fertilizzanti avrà un impatto devastante sui prezzi finali dei prodotti alimenta

La guerra alimentare spaventa l'Ue

il casoMarco BresolinINVIATO A BRUXELLES«La produzione mondiale di grano è a rischio». Perché l'invasione russa porterà a un drastico calo delle forniture dall'Ucraina, ma anche perché l'impennata dei costi di energia e fertilizzanti avrà un impatto devastante sui prezzi finali dei prodotti alimenta

Ucraina, Von der Leyen: "Nuovi aiuti a Kiev da 1,2 miliardi, sosteniamo un Paese libero e sovrano"

video L'Unione Europea ha varato un nuovo pacchetto di aiuti finanziari all'Ucraina "da 1,2 miliardi di euro". Lo ha annunciato, in una dichiarazione alla stampa, la presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen. "L'Ucraina è uno Stato libero e sovrano e l'Unione europea è al suo fianco e fermamente impegnata" alla soluzione della crisi, ha aggiunto Von der Leyen. L'assistenza sarà "immediatamente" disponibile. "Contiamo sul Consiglio e sul Parlamento europeo per l'adozione di questa assistenza finanziaria di emergenza il prima possibile", ha sottolineato la presidente della Commissione. Ucraina, Biden valuta l'invio di 5mila soldati nel BalticoL'escalation spaventa le Borse Ue, Milano cede il 4%Video Ansa

La visione

Per Alessio Lilli, numero uno della Siot, la società dell'Oleodotto transalpino, Il progetto lanciato dalla presidente Ursula Von der Leyen può essere un'occasione straordinaria anche per Trieste «se alla base si crea una visione strategica regionale fra Italia, Germania, Austria, Ungheria Slovenia

La visione

Per Alessio Lilli, numero uno della Siot, la società dell'Oleodotto transalpino, Il progetto lanciato dalla presidente Ursula Von der Leyen può essere un'occasione straordinaria anche per Trieste «se alla base si crea una visione strategica regionale fra Italia, Germania, Austria, Ungheria Slovenia

Senza Titolo

il retroscenaIlario Lombardo / romaUn miliardo di aiuti europei all'Afghanistan e il mandato chiaro all'Onu sono la strada che porta ai primi contatti formali con il governo talebano di Kabul. Il più concreto risultato del G20 straordinario dedicato al Paese dilaniato dal ritorno al potere degli stu

Senza Titolo

il retroscenaIlario Lombardo / romaUn miliardo di aiuti europei all'Afghanistan e il mandato chiaro all'Onu sono la strada che porta ai primi contatti formali con il governo talebano di Kabul. Il più concreto risultato del G20 straordinario dedicato al Paese dilaniato dal ritorno al potere degli stu

E Mattarella incalza: «All'Ue serve integrazione»

il casoUgo Magri /ROMAL'Europa con le ali di piombo, che non spicca il volo e non sa nutrire le proprie ambizioni, è la preoccupazione più viva di Sergio Mattarella in questo scorcio finale del mandato. Ultimamente, dopo la disfatta occidentale a Kabul, l'ha manifestata numerose volte con accenti di