Milano, Sala risponde a Chiara Ferragni: "Allarme sicurezza? Non sono d'accordo con lei"

video "A Chiara Ferragni non rispondo. Non condivido quello che dice ma è un'opinione". Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, commenta così l'allarme sulla sicurezza in città lanciato dall'influencer sulle sue pagine social. "Le mie risposte sono sempre attraverso il lavoro e - ha detto il sindaco - lavoreremo ancora di più. Capisco che sia un tema delicato e che c'è una sensibilità della città". Sala, che tiene a sottolineare come "la sicurezza dipende anche dall'opera del ministero", in questi giorni risentirà il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. "Non considero la situazione drammatica ma degna di attenzione. Cercheremo di rifare il punto sulle forze che arriveranno a Milano". "Come avete visto noi - ha concluso - stiamo facendo la nostra parte, le prime assunzioni di vigili le abbiamo fatte, entro dicembre altri 120 agenti saranno messi in campo". Le forze dell'ordine in più promesse dal ministro dell'Interno "in parte" sono arrivate "ma voglio capire quando arriveranno" le altre. L'ARTICOLO Sicurezza a Milano, l'allarme di Chiara Ferragni e i dati: calano i furti in casa, ma aumentano rapine e "strappi"di Andrea Lattanzi

Giorgia Meloni si lamenta della mascherina al seggio poi scopre che non è obbligatoria, ma non se la toglie

video Niente obbligo di mascherina ai seggi elettorali, dopo la sottoscrizione dell'"addendum" al Protocollo sanitario e di sicurezza dell'11 maggio 2022 per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell'anno 2022 firmato dai ministri della Salute, Roberto Speranza, e dell'Interno, Luciana Lamorgese. Nessun obbligo, ma "forte raccomandazione" per l'utilizzo della mascherina chirurgica. Un passaggio normativo che è sfuggito alla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, che entrata nel seggio di Roma si è lamentata perché credeva obbligatorio l'uso del dispositivo. Nemmeno qualche secondo, che i presenti le hanno fatto notare che in realtà era decaduto l'obbligo, e seppur raccomandato, era puramente facoltativo l'utilizzo della mascherina. Giorgia Meloni, nonostante l’iniziale lamentela, ha comunque scelto di continuare a indossare il dispositivo per tutte le operazioni di voto non togliendoselo nemmeno all'uscita della scuola.Video Ansa

Senza Titolo

Gli ultimi dati del ministero dell'Interno dicono che sono circa 70mila i profughi ucraini arrivati finora in Italia, in stragrande maggioranza donne e bambini. Finora sono quasi tutti andati presso amici e parenti. Pochissimi hanno chiesto alloggio alla Protezione civile. E allora lo Stato ne prend

Senza Titolo

Gli ultimi dati del ministero dell'Interno dicono che sono circa 70mila i profughi ucraini arrivati finora in Italia, in stragrande maggioranza donne e bambini. Finora sono quasi tutti andati presso amici e parenti. Pochissimi hanno chiesto alloggio alla Protezione civile. E allora lo Stato ne prend

Senza Titolo

Diego D'AmelioIl palazzo del Narodni Dom torna in possesso della comunità slovena di Trieste. La storia, che altrove arretra, a Trieste fa un passo in avanti. Ci vorranno dieci anni per consentire all'Università di liberare l'edificio, ma ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha potu

Senza Titolo

Diego D'AmelioIl palazzo del Narodni Dom torna in possesso della comunità slovena di Trieste. La storia, che altrove arretra, a Trieste fa un passo in avanti. Ci vorranno dieci anni per consentire all'Università di liberare l'edificio, ma ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha potu

Senza Titolo

Grazia Longo /RomaLa partita più delicata e complessa del piano di accoglienza dei profughi ucraini si gioca sul tavolo delle sovvenzioni. Oggi il consiglio dei ministri dovrebbe approvare un decreto legge per stabilire quanto denaro stanziare per affrontare l'emergenza e per fissare le modalità del

Senza Titolo

Grazia Longo /RomaLa partita più delicata e complessa del piano di accoglienza dei profughi ucraini si gioca sul tavolo delle sovvenzioni. Oggi il consiglio dei ministri dovrebbe approvare un decreto legge per stabilire quanto denaro stanziare per affrontare l'emergenza e per fissare le modalità del

Manifestazione studentesca a Milano: la polizia accende le bodycam

video Come annunciato dalla ministra dell'Interno Luciana Lamorgese nel corso di un'informativa al Senato sugli scontri avvenuti durante le manifestazioni studentesche seguite alla morte di Lorenzo Parelli, la polizia è stata ufficialmente dotata di bodycam. Una misura a tutela sia degli operatori di polizia che dei cittadini. Il debutto delle telecamere applicate sulla divisa - dopo una fase sperimentale avviata da tempo - è avvenuto alla manifestazione studentesca di Milano contro l'esame di maturità stabilito dal ministro dell'Istruzione Bianchi e per ricordare la morte di Lorenzo Parelli.Video di Andrea Lattanzi

Lamorgese: «Scontri colpa degli infiltrati»

ROMALe proteste giovanili sono anche «un segno di vitalità» di un mondo che ha particolarmente sofferto durante la pandemia. Ma la degenerazione delle manifestazioni di fine gennaio, favorita anche dall'azione di militanti di centri sociali e gruppi anarchici che miravano allo scontro con le forze d

Lamorgese: «Scontri colpa degli infiltrati»

ROMALe proteste giovanili sono anche «un segno di vitalità» di un mondo che ha particolarmente sofferto durante la pandemia. Ma la degenerazione delle manifestazioni di fine gennaio, favorita anche dall'azione di militanti di centri sociali e gruppi anarchici che miravano allo scontro con le forze d