Premio Braille, sportivi e ipovedenti: "Allenamenti e gare per riprendere in mano la propria vita"

video Il Premio Braille assegnato al Comitato Italiano Paralimpico ha reso omaggio al lavoro dell’organizzazione e dei suoi atleti, che quest’anno hanno registrato il medagliere più ricco di sempre ai Giochi di Tokio 2020, e che hanno tenuto accesa nel cuore di tutti la fiaccola dell’impegno oltre i propri limiti, dell’integrazione oltre ogni differenza, dell’orgoglio e del riscatto nazionale. Le interviste al presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli; Anna Barbaro, non vedente campionessa di paratriathlon, e Elisa Di Francisca, ex schermitrice olimpicaInterviste di Irma D'AriaVideo di Riccardo De Luca/AGFvideo Agf

Senza Titolo

Gabriele De Stefani «Proibiresti mai ad un ragazzo di entrare in classe perché non può permettersi di comprare i libri?», si chiede Nicklevi, nickname di uno dei ragazzi che hanno partecipato alla sfida per creare gli slogan migliori per l'iniziativa. Per rispondere a una delle grandi emergenze soci

Senza Titolo

Gabriele De Stefani «Proibiresti mai ad un ragazzo di entrare in classe perché non può permettersi di comprare i libri?», si chiede Nicklevi, nickname di uno dei ragazzi che hanno partecipato alla sfida per creare gli slogan migliori per l'iniziativa. Per rispondere a una delle grandi emergenze soci

Dona un computer a ogni alunno in Dad: parte la campagna "Digitali e Uguali"

video In Italia oltre 850mila bambini non hanno un computer per seguire in modo adeguato la Dad, la didattica a distanza. Il gruppo editoriale Gedi lancia con Yoox una raccolta fondi in collaborazione con la Fondazione Golinelli e la Fondazione Specchio d'Italia Onlus. Obiettivo: acquistare pc per gli studenti che ancora non ne hanno uno. E saranno le scuole a fare da tramite. Per aderire basta andare sul sito www.digitalieuguali.it. Oltre ai direttori delle nostre testate Maurizio Molinari e Massimo Giannini, Marco Damilano e Linus, ci hanno aiutato a realizzare questo spot attori e sportivi, giornalisti scrittori e cantanti, un manager e uno psicoanalista. Grazie a Albertino, Corrado Augias, Daria Bignardi, Cristiana Capotondi, Eugenio Cesaro, Gabriele Corsi, Cesare Cremonini, Maurizio De Giovanni, Elisa Di Francisca, Chiara Francini, Selvaggia Lucarelli, Federico Marchetti, Massimo Recalcati, Carla Signoris e Fabio Volo A cura di Simona Bolognesi e Valeria D'Angelo

Il Dream Team del fioretto trionfa a Kazan

L'Italia di fioretto femminile torna al successo in Coppa del Mondo. A tre mesi di distanza dal trionfo sulle pedane de Il Cairo, il «Dream Team» torna sul gradino più alto del podio e lo fa al termine della tappa di Kazan del circuito di Coppa del Mondo. Il quartetto italiano, composto da Elisa Di

Il Dream Team del fioretto trionfa a Kazan

L'Italia di fioretto femminile torna al successo in Coppa del Mondo. A tre mesi di distanza dal trionfo sulle pedane de Il Cairo, il «Dream Team» torna sul gradino più alto del podio e lo fa al termine della tappa di Kazan del circuito di Coppa del Mondo. Il quartetto italiano, composto da Elisa Di

Il Dream Team del fioretto trionfa a Kazan

article L'Italia di fioretto femminile torna al successo in Coppa del Mondo. A tre mesi di distanza dal trionfo sulle pedane de Il Cairo, il «Dream Team» torna sul gradino più alto del podio e lo fa al termine della tappa di Kazan del circuito di Coppa del Mondo. Il quartetto italiano, composto da Elisa ...

Il progetto Juice Plus+ fa tappa al Club Scherma Roma: madrina Elisa Di Francisca

video Il progetto Juice Plus+ non si ferma. Il 2020 si apre all’insegna della scherma: la donazione è nei confronti del Club Scherma Roma e ha riguardato l'acquisto di una nuova pedana di scherma paralimpica e due carrozzine. Madrina dell'evento è stata Elisa Di Francisca, campionessa olimpionica di fioretto individuale e a squadre alle Olimpiadi di Londra 2012 e medaglia d'argento nell'individuale a Rio 2016 nonché ambassador Juice Plus+. L’azienda globale di integratori alimentari che si pone come missione quella di ispirare uno stile di vita sano nel mondo, accompagna Elisa dal 2019 attraverso il progetto “Verso il Sol Levante”, volto a incentivare la pratica sportiva sul territorio italiano.