Senza Titolo

il retroscenaUn ex commissario di Grado diventato sindaco e a sua volta commissariato. È il paradosso di Claudio Kovatsch che ieri, davanti ai nove fogli firmati e protocollati con le dimissioni, si è ritrovato in municipio con gli assessori Raffaella Marin della Lega, Sara Monferà della Lista Kovat

il retroscena Un ex commissario di Grado diventato sindaco e a sua volta commissariato. È il paradosso di Claudio Kovatsch che ieri, davanti ai nove fogli firmati e protocollati con le dimissioni, si è ritrovato in municipio con gli assessori Raffaella Marin della Lega, Sara Monferà della Lista Kova

An. Bo.

Senza Titolo

il retroscenaUn ex commissario di Grado diventato sindaco e a sua volta commissariato. È il paradosso di Claudio Kovatsch che ieri, davanti ai nove fogli firmati e protocollati con le dimissioni, si è ritrovato in municipio con gli assessori Raffaella Marin della Lega, Sara Monferà della Lista Kovat