Senza Titolo

il programmaFederica GregoriAppaiono molto diversi eppure complementari, entrambi capaci di costruire uno sguardo su Trieste e dintorni di grande forza e originalità. Sono film che partono dal territorio ma che riescono ad andare oltre e travalicarlo, quelli che I Mille Occhi propongono questo pomer

Senza Titolo

il programmaFederica GregoriAppaiono molto diversi eppure complementari, entrambi capaci di costruire uno sguardo su Trieste e dintorni di grande forza e originalità. Sono film che partono dal territorio ma che riescono ad andare oltre e travalicarlo, quelli che I Mille Occhi propongono questo pomer

Polvere di stelle

"Polvere di stelle"1973, regia di Alberto Sordi. Scritto in collaborazione con Ruggero Maccari e Bernardino Zapponi, è ambientato nel mondo dell'avanspettacolo degli anni della Seconda Guerra. Il critico triestino Callisto Cosulich parlò di "coppia ben assortita e assai efficace".

Polvere di stelle

"Polvere di stelle"1973, regia di Alberto Sordi. Scritto in collaborazione con Ruggero Maccari e Bernardino Zapponi, è ambientato nel mondo dell'avanspettacolo degli anni della Seconda Guerra. Il critico triestino Callisto Cosulich parlò di "coppia ben assortita e assai efficace".

Polvere di stelle

article “Polvere di stelle”1973, regia di Alberto Sordi. Scritto in collaborazione con Ruggero Maccari e Bernardino Zapponi, è ambientato nel mondo dell'avanspettacolo degli anni della Seconda Guerra. Il critico triestino Callisto Cosulich parlò di “coppia ben assortita e assai efficace".

Da Lussino ai transatlantici ai cantieri navali

La famiglia Cosulich è originaria di Lussino. Nel 1857 il capitano Antonio F. Cosulich avviò l'attività di navigazione della famiglia. La famiglia aggiunse i piroscafi alla flotta e trasferì la sede degli affari a Trieste, allora porto principale dell'Impero austriaco. Callisto Cosulich fondò una jo

Da Lussino ai transatlantici ai cantieri navali

La famiglia Cosulich è originaria di Lussino. Nel 1857 il capitano Antonio F. Cosulich avviò l'attività di navigazione della famiglia. La famiglia aggiunse i piroscafi alla flotta e trasferì la sede degli affari a Trieste, allora porto principale dell'Impero austriaco. Callisto Cosulich fondò una jo

Pin: «In via Cosulich ciclabile pericolosa»

Segnalazione e interrogazione del grillino Gualtiero Pin sull'ex ferrovia Fincantieri con la via Callisto Cosulich. «Nell'attraversamento tra la sede ciclpedonale e quella carrabile della via Callisto Cosulich, dopo la curva nelle adiacenze all'immissione di via Aquileia, si segnala un'intersezione

Pin: «In via Cosulich ciclabile pericolosa»

article Segnalazione e interrogazione del grillino Gualtiero Pin sull’ex ferrovia Fincantieri con la via Callisto Cosulich. «Nell’attraversamento tra la sede ciclpedonale e quella carrabile della via Callisto Cosulich, dopo la curva nelle adiacenze all’immissione di via Aquileia, si segnala un’intersezio...

Senza Titolo

Parco Grande GuerraDomani inaugurazionedi piazzale TommaseoDomani alle 11 sarà inaugurato, nel rione Romana Solvay, il nuovo piazzale Niccolò Tommaseo con il suo portale d'ingresso al parco tematico della Grande Guerra. Il progetto esecutivo, era stato elaborato dallo studio dell'architetto monfalco

Senza Titolo

MONFALCONEIl percorso ha subito modifiche rispetto al tragitto già tracciato confluente in piazza della Repubblica, dirottando la folla invece in piazza Cavour, quale approdo finale. Monfalcone stamattina sarà monopolizzata dal corteo autorizzato di VoS-Vivere o sopravvivere, che partirà alle 10 da