Elezioni parlamentari il 24 aprile Jansa positivo

Si terranno il prossimo 24 aprile le elezioni parlamentari in Slovenia. Ad annunciarlo, è stato ieri il presidente sloveno Borut Pahor, che ha aggiunto che conferirà il mandato per la formazione del nuovo governo a chi sarà in grado di assicurarsi una maggioranza solida in Parlamento. Si tratta dell

Elezioni parlamentari il 24 aprile Jansa positivo

Si terranno il prossimo 24 aprile le elezioni parlamentari in Slovenia. Ad annunciarlo, è stato ieri il presidente sloveno Borut Pahor, che ha aggiunto che conferirà il mandato per la formazione del nuovo governo a chi sarà in grado di assicurarsi una maggioranza solida in Parlamento. Si tratta dell

Slovenia, avanza il movimento ecologista

Mauro Manzin / lubianaCi risiamo. Come nelle precedenti due tornate elettorali politiche, in Slovenia spunta un nuovo partito che poi fa il pieno dei voti. È successo per Miro Cerar (ex premier ed ex ministro degli Esteri) e per Marjan Sarec (lo sfidante di Borut Pahor alle ultime presidenziali ed e

Slovenia, avanza il movimento ecologista

Mauro Manzin / lubianaCi risiamo. Come nelle precedenti due tornate elettorali politiche, in Slovenia spunta un nuovo partito che poi fa il pieno dei voti. È successo per Miro Cerar (ex premier ed ex ministro degli Esteri) e per Marjan Sarec (lo sfidante di Borut Pahor alle ultime presidenziali ed e

Il Papa elogia i due Presidenti «mano nella mano»

Papa Francesco "benedice" il gesto di riconciliazione dei presidenti Sergio Mattarella e Borut Pahor alla Foiba di Basovizza e al monumento agli sloveni fucilati nel 2020. A raccontarlo è lo stesso Pahor ieri in Vaticano per i trent'anni del riconoscimento della Slovenia da parte della Santa Sede.

Il Papa elogia i due Presidenti «mano nella mano»

Papa Francesco "benedice" il gesto di riconciliazione dei presidenti Sergio Mattarella e Borut Pahor alla Foiba di Basovizza e al monumento agli sloveni fucilati nel 2020. A raccontarlo è lo stesso Pahor ieri in Vaticano per i trent'anni del riconoscimento della Slovenia da parte della Santa Sede.

Giovanni Paolo II riconosce Lubiana l'8 febbraio 1992

La Slovenia e il Vaticano stabilirono formalmente relazioni diplomatiche l'8 febbraio 1992. La Santa Sede e l'allora Papa Giovanni Paolo II, hanno svolto un ruolo molto importante nell'indipendenza della Slovenia e nell'ottenere il riconoscimento internazionale, e il Vaticano è stato uno dei primi

Progetto Unesco Collio e Brda ancora in attesa

Matte Femia / Cormons«Ben vengano le iniziative transfrontaliere perché forniscono una visione comune ed inclusiva del territorio: tutti i progetti che si vogliono imbastire per il Collio-Brda devono partire dal territorio stesso rispettandone sensibilità, tradizioni e caratteristiche formali e sost

Grande diplomatico

Nell'attesa di ricevere l'onorificenza che gli ha attribuito il presidente della Repubblica Borut Pahor, il sindaco di Trieste esprime tutta la sua felicità per la rielezione di Mattarella con il quale ha collaborato in prima persona per la realizzazione dell'incontro con il presidente sloveno Borut

Senza Titolo

Giovanni TomasinIl 9 settembre 1945 il monumento ai fucilati sloveni di Basovizza fu inaugurato alla presenza delle autorità militari alleate, delle rappresentanze politiche e di una folla da 10 mila persone. Il 13 luglio 2020 vide i due Presidenti, Sergio Mattarella e Borut Pahor, stringersi per ma