Il Trittico a Pahor

Il sindaco Roberto Dipiazza ha conferito al presidente della vicina Repubblica di Slovenia Borut Pahor, il 10 luglio del 2021, il più alto omaggio istituzionale previsto a Trieste ovvero il Trittico della Città, conferito in precedenza solo ad un altro presidente della Repubblica, in quel caso però

Senza Titolo

Diego D'AmelioIl palazzo del Narodni Dom torna in possesso della comunità slovena di Trieste. La storia, che altrove arretra, a Trieste fa un passo in avanti. Ci vorranno dieci anni per consentire all'Università di liberare l'edificio, ma ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha potu

Senza Titolo

TRIESTEDi fronte alla nuova emergenza «la risposta è stata pronta. L'ateneo ha saputo accogliere l'appello del ministro Messa di attivare ogni possibile iniziativa ed azione atta a manifestare sostegno, solidarietà e vicinanza al popolo ucraino». Anche il presidente Fvg Massimiliano Fedriga ha rimar

Senza Titolo

TRIESTEDi fronte alla nuova emergenza «la risposta è stata pronta. L'ateneo ha saputo accogliere l'appello del ministro Messa di attivare ogni possibile iniziativa ed azione atta a manifestare sostegno, solidarietà e vicinanza al popolo ucraino». Anche il presidente Fvg Massimiliano Fedriga ha rimar

Senza Titolo

Diego D'AmelioIl palazzo del Narodni Dom torna in possesso della comunità slovena di Trieste. La storia, che altrove arretra, a Trieste fa un passo in avanti. Ci vorranno dieci anni per consentire all'Università di liberare l'edificio, ma ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha potu

Senza Titolo

Lilli GoriupL'imminente visita di Sergio Mattarella è salutata con «gratitudine» da politica e istituzioni triestine. A maggior ragione ora, visto il difficile momento vissuto anche sul piano internazionale. La mattina del 28 marzo il Presidente della Repubblica sarà infatti presente all'inaugurazio

Senza Titolo

i precedentiLa prima volta fu al Collegio del Mondo unito di Duino. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella arrivò per la prima volta in Friuli Venezia Giulia in veste di Capo dello Stato il 24 maggio del 2015, quand'era in carica appena da qualche mese. Fu una visita lampo, in realtà, culm

Lo storico gesto assieme a Pahor

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella mano nella mano con il suo omologo sloveno Borut Pahor davanti alla Foiba di Basovizza. Una scena che si ripeterĂ  poco dopo al cospetto del cippo ai fucilati del Tigr. Immagini dal significato storico.

La difesa

il caso«L'esercito sloveno, insieme ad altre forze e con il sostegno del popolo, è in grado di difendere l'integrità e la sovranità della Slovenia». Lo ha sostenuto il presidente Borut Pahor in veste di capo delle Forze armate slovene alla presentazione del rapporto sulla prontezza dell'Esercito slo

La difesa

il caso«L'esercito sloveno, insieme ad altre forze e con il sostegno del popolo, è in grado di difendere l'integrità e la sovranità della Slovenia». Lo ha sostenuto il presidente Borut Pahor in veste di capo delle Forze armate slovene alla presentazione del rapporto sulla prontezza dell'Esercito slo

Senza Titolo

MAURO MANZINHa ragione il presidente della Slovenia Borut Pahor quando afferma che «Putin ha sottovalutato la risposta dell'Occidente». Una risposta che ha un solo nome: unità. E se prima dell'invasione dell'Ucraina molti Paesi nutrivano diffidenza nella Nato, ma anche nell'Unione europea per i suoi

Senza Titolo

MAURO MANZINHa ragione il presidente della Slovenia Borut Pahor quando afferma che «Putin ha sottovalutato la risposta dell'Occidente». Una risposta che ha un solo nome: unità. E se prima dell'invasione dell'Ucraina molti Paesi nutrivano diffidenza nella Nato, ma anche nell'Unione europea per i suoi

Senza Titolo

Mauro ManzinIl presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor è stato il primo giovedì scorso a lanciare l'allarme, nell'intervista esclusiva rilasciata al Piccolo, su una possibile espansione della guerra in Ucraina anche ai Balcani. E che la sua non fosse solo una paura peregrina lo conferman

Senza Titolo

Mauro ManzinIl presidente della Repubblica di Slovenia Borut Pahor è stato il primo giovedì scorso a lanciare l'allarme, nell'intervista esclusiva rilasciata al Piccolo, su una possibile espansione della guerra in Ucraina anche ai Balcani. E che la sua non fosse solo una paura peregrina lo conferman