Senza Titolo

Francesco SempriniNEW YORKRiparte da Capitol Hill il cammino di Joe Biden verso la presidenza degli Stati Uniti. Tra lui e la Casa Bianca si interpongono meno di due settimane, durante le quali il democratico punta a consolidare il ruolo di leader costituzionale di cui ha bisogno il Paese, dopo le p

Senza Titolo

L'Assalto a Capitol HillMigliaia di ultras pro Trump assaltano Capitol Hill durante la seduta delle Camere per certificare la vittoria di Biden. Un'ora dopo sono dentro il Senato, i parlamentari indossano maschere anti-gasL'intervento di PenceIl vicepresidente Pence si mette in contatto con il capo

biden, gli alleati e la cina: l'america resta "first"

Un bilancio preciso dell'azione dell'Amministrazione Trump richiede tempo; farlo oggi sarebbe prematuro. Cionondimeno, ormai a fine quadriennio, è possibile ragionare sulla cosiddetta America first, dal suo slogan più celebre, soppesando i risultati della diplomazia economica protezionista portata a

Tutti i cani dei presidenti: dal canile alla Casa Bianca quella di Major è la storia più bella

video Con l'arrivo di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti, dopo quattro anni alla Casa Bianca tornano i 'Fist dogs'. Gli ultimi erano stati Bo e Sunny con Barack Obama, poi il vuoto di Donald Trump che, in un video ripreso da Biden su Twitter, aveva detto di "non sentirsi a proprio agio nel portare a spasso un cane nel giardino della White House". Nel tempo sono stati tanti i presidenti che hanno avuto cani. Quello più famoso è stato forse Millie di George Bush Senior, che ora, però, potrebbe veder offuscata la sua fama dal secondo pastore tedesco di Biden: Major. Il primo ad essere passato da un canile alla residenza presidenziale.di Valentina Ruggiu

il ventaglio di sfide che attende biden

Pur senza i margini di vantaggio che gli attribuivano i sondaggi, Joe Biden riesce a diventare il 46.mo presidente degli Stati Uniti. Il risultato sarebbe stato ben diverso se Donald Trump, uomo dalle mille vite, non avesse incassato dalle urne più consensi del previsto al punto da essere premiato,

il ventaglio di sfide che attende biden

Pur senza i margini di vantaggio che gli attribuivano i sondaggi, Joe Biden riesce a diventare il 46.mo presidente degli Stati Uniti. Il risultato sarebbe stato ben diverso se Donald Trump, uomo dalle mille vite, non avesse incassato dalle urne più consensi del previsto al punto da essere premiato,

Joe Biden presidente, le lacrime del commentatore sulla Cnn: "È un bel giorno per tante persone"

video Van Jones è un avvocato, attivista e scrittore, ha lavorato in passato con il presidente Barack Obama e spesso commenta sulla Cnn i fatti di politica e attualità. Così ha commentato, visibilmente commosso, l'elezione di Joe Biden: "Oggi è più facile essere un padre, e dire ai tuoi figli che dire la verità è importante, che essere una buona persona è importante. Oggi tutto è più facile per tante persone. Se sei un musulmano in questa nazione non devi più preoccuparti che il presidente non ti voglia qui. Se sei un immigrato non devi più preoccuparti perché il presidente è felice che ti abbiano portato via tuo figlio. E' un bel giorno per tante persone che hanno sofferto. "I can't breathe"...non era solo George Floyd a non poter respirare, tante persone non potevano respirare. In questi anni ci siamo svegliati e abbiamo letto tutti quei tweet, e andavi in un negozio e le persone che un tempo avrebbero avuto paura di mostrare il loro razzismo sono diventate sempre più cattive, e tu ti preoccupavi per i tuoi figli, le tue sorelle. E' molto importante per noi adesso finalmente avere un po' di pace. Mi dispiace per le persone che hanno perso, per loro non è un bel giorno, ma per tante persone è davvero un bel giorno"video Twitter

Senza Titolo

Visto che la felpa non bastava più, e viviamo i tempi duri della pandemia, il buon Matteo Salvini si è presentato alle telecamere con mascherina d'ordinanza, sì, ma a stelle e strisce, e con il logo della campagna di Trump. Non contento, s'è pure speso a favore della teoria complottista sulle elezio

Senza Titolo

Visto che la felpa non bastava più, e viviamo i tempi duri della pandemia, il buon Matteo Salvini si è presentato alle telecamere con mascherina d'ordinanza, sì, ma a stelle e strisce, e con il logo della campagna di Trump. Non contento, s'è pure speso a favore della teoria complottista sulle elezio