Derby regionale amaro per Futurosa a Udine

Loreenzo Gatto / UDINEL'onda d'urto di una Delser che ha confermato tutta la qualità di un roster costruito per andare a caccia della promozione, sommerge il Futurosa in un derby a chiare tinte friulane.Udine domina la sfida controllandola sin dalla palla a due iniziale e mettendo a nudo le difficoltà della formazione di Scala che ha faticato a reggere la fisicità di un'avversaria che, soprattutto nel corso dei primi venti minuti, ha messo grande pressione sulla palla. Primi minuti di studio, Sammartini risponde ai canestri di Ronchi e Gregori per il 6-4 del 3'. Primo allungo delle padrone di casa sul 15-4 che costringe Scala a chiamare il primo time-out. Dentro Castelletto per Bosnjak e poi Croce e Streri per Sammartini e Carini, Udine continua a spingere sull'acceleratore toccando il massimo vantaggio sul 23-6 prima di chiudere sul 23-10 un primo quarto che vede Futurosa imprecisa al tiro con un 5/19 dal campo che fotografa le difficoltà delle rosanero. Nel segno di Lizzi l'inizio del secondo parziale: nove punti consecutivi della giocatrice friulana regalano il nuovo massimo vantaggio alla Delser sul 34-14. Futurosa ha il merito di non arrendersi a un match che appare già segnato e continua a lottare su ogni pallone. Il parziale di 13-11 a favore delle triestine manda le squadre negli spogliatoi con Udine avanti sul 45-27.Secondo tempo ancora di marca Delser con la formazione friulana che, dopo una partenza a rilento (parziale di 4-4 per il 49-31 del 5'), torna a mettere pressione aumentando la sua intensità sul parquet. Sale in cattedra Ronchi, due pregevoli triple e otto punti consecutivi (saranno 25 già al 30'), e Udine vola fino al 59-33 che costringe la panchina triestina a un nuovo time-out. Terzo quarto che si chiude sul 64-39, ultimi dieci minuti di gestione per la Delser che si limita a controllare un match già messo in cassaforte. Futurosa mostra carattere e mentalità continuando a lottare, Sammartini, Cumbat, Miccoli e Croce firmano l' 8-0 che riduce le distanze sul 64-47 con 6'21" sul cronometro, è ancora un'inarrestabile Ronchi a suonare la sveglia per una Delser che riprende a macinare il suo gioco e con un parziale finale di 15-10 chiude sul 79-57. --