Oggi in campo Ism e Sovodnje La Romana ospita la Roianese

MONFALCONEL'incontro Ism Gradisca-Sovodnje in programma questo pomeriggio alle 14.30 anticipa l'undicesima giornata del campionato di Prima categoria. Da una parte una squadra ancora alla ricerca dei primi punti stagionali, costretta a fare i conti con qualche assenza di troppo ma decisa a non arrendersi. Dall'altra una formazioni in crescita, uscita da un periodo sottotono e quanto mai determinata a centrare la vittoria: «Nonostante quello che dice la classifica - ha dichiarato il tecnico di Savogna - è una partita da non prendere sottogamba. Per noi sarà fondamentale partire con il piglio giusto». In campo oggi anche Ruda-Fiumicello. Tra le gare in calendario domani alle 14.30, particolarmente interessante Trieste Victory Academy-Mladost. Per l'undici di Doberdò è la prova del nove per capire fino a dove può arrivare in questa stagione: dopo un avvio difficile, la squadra ha preso consapevolezza delle proprie possibilità e ha compiuto in breve un importante balzo avanti in classifica. «Dobbiamo cercare - ha anticipato mister Veneziano - di proseguire con lo spirito e l'atteggiamento delle ultime partite. Sarà una sfida tosta ed è vietato rilassarci adesso». L'Isontina, che sarà ospite del Domio, resterà in attesa di un passo falso della Victory per mettere la freccia e riappropriarsi del podio. Voglia di riscatto per la Romana che, dopo il ko a Fiumicello, tornerà al Boito per affrontare la Roianese. Scontro diretto tra due squadre appaiate a 14 punti: inutile dire che vincere diventa fondamentale anche se per i gialloblu non sarà facile. «Dobbiamo trovare nuove soluzioni - ha spiegato il tecnico Zuppichini - per sopperire alle numerose assenze. Non è un periodo facile ma dobbiamo fare il possibile, anzi, l'impossibile». È possibile per l'Azzurra, invece, puntare nuovamente alla vetta. I goriziani se la vedranno in trasferta con lo Zarja, avversario apparentemente meno quotato ma da affrontare con la massima concentrazione: «Non siamo in condizione ottimale - ha ammesso mister Terpin - perché saremo senza Degano e Pantuso, infortunati, e senza gli squalificati Trevisan e Innocenti». Mentre l'Isonzo cercherà di fare bottino in casa del Sangiovanni, la Bisiaca ospiterà il Costalunga con nuova fiducia: «È il momento di invertire la rotta - ha annunciato il tecnico Pian - e puntiamo ad un risultato utile. I ragazzi si stanno risollevando moralmente ma hanno bisogno di fare punti per veder concretizzato il loro lavoro». Alessandra Antoni