Prende forma ad Altura la sede della Microarea

Prima commissione comunale in trasferta ad Altura per visionare i locali dell'erigenda sede della Microarea. La visita, effettuata su sollecitazione del consigliere Luca Salvati (Pd), aveva come scopo quello di toccare con mano quanto realizzato dal Comune assieme ad Asugi e Ater. La nuova sede del Portierato Sociale di Altura trova posto nel piano terra dello stabile Ater di via Alpi Giulie 8 e rappresenta il 14esimo punto del progetto Habitat Microarea in città. Una realtà che, allo stato attuale, è ancora priva di armadi e scrivanie, ma che entro l'anno verrà dotata di tutto l'arredamento necessario. La Microarea di Altura sarà aperta ogni martedì e giovedì dalle 9 alle 11. Al portierato i residenti si potranno rivolgere per servizi che vanno dall'assistenza sociosanitaria a quella abitativa, ma potranno anche segnalare richieste o problematiche della zona. Un plauso è giunto dall'assessore alle politiche sociali, Carlo Grilli. Apprezzamento per la collaborazione fra Comune, Ater e Asugi è arrivato sia dai componenti della maggioranza con Mirko Martini (Noi con l'Italia) e Caterina De Gavardo (FdI) che dell'opposizione (Kevin Nicolini per Adesso Trieste). «Un ringraziamento va soprattutto agli operatori attivi in queste realtà e ai nostri uffici impegnati con attenzione su questo fronte - ha sottolineato il presidente di Ater Riccardo Novacco -: la nostra volontà è implementare i servizi grazie alle professionalità presenti sul campo, perché vanno a risolvere piccoli e grandi disagi». --L.D.