Vesna e Opicina avanti a punteggio pieno Il Breg ringrazia la differenza reti

TRIESTEDiciotto gironi da 4 squadre, uno da tre. La Coppa Regione di Seconda categoria ha emesso ieri sera tutti i verdetti della prima fase con l'accesso ai sedicesimi di finale delle vincenti di ogni raggruppamento più le migliori tredici seconde classificate. Il girone S si chiude con il Vesna che chiude a punteggio pieno dopo il 5-0 rifilato al Pieris con i gol di Corossi (3), Likar e Montebugnoli. Un gradino sotto il Turriaco, che passa comunque il turno tra le migliori seconde, con 6 punti con il 3-1 consegnato all'Aris; per i vincitori a bersaglio Mininel (2) e Capitani, per gli sconfitti Galessi. Nel girone T tre su tre per l'Opicina con il 4-3 al Montebello con a referto Kaurin (2), Cigliani e Marrangoni da una parte, dall'altra invece Dicorato, Di Gregorio e autorete. Il Primorje piega il Cgs (a segno Fedele) per 2-1 in rimonta con i gol di Saule e Canziani; in classifica 9 punti per l'Opicina e 4 per il Primorje. Nel girone U emozioni nel 2-2 tra Muglia e Breg con il vantaggio ospite di Capraro al 13', pari rivierasco di Coslovich al 20', sorpasso locale con Dichiara al 76' e definitivo pari di D'Alesio al 90' su rigore, una rete che consente al Breg, a parità di punti, di finire primo davanti all'avversario per differenza gol con 5 punti eliminando contemporaneamente dalla competizione i muggesani. Nell'altra sfida 1-0 del Muggia (Pippan) al Campanelle.Diciannove gol in sei partite disputate nei tre gironi di Coppa Regione di Seconda in cui erano impegnate formazioni isontine. A sorridere sono soprattutto Fortezza Gradisca e Mossa, che si aggiudicano i rispettivi raggruppamenti (il P e il Q) al fotofinish, ma bella prova anche di Ufi, Audax e Gradese. Andando nell'ordine, nel girone P vince la Fortezza grazie al secco 3-0 esterno rifilato al fanalino di coda Strassoldo: in gol sono andati Petriccione, Strazzolo e Maione. I gradiscani primeggiano, pur arrivando a pari punti a quota 6 con Ufi e Torre (coi caprivesi che vincono fuori casa per 2-0 grazie a De Savorgnan e Graziano), grazie alla miglior differenza reti.Nel girone Q primo posto per il Mossa che fa suo il big match col Villesse, caduto in casa per 2-0 coi gol nella ripresa di Zoggia e Florian dopo un primo tempo in cui gli ospiti hanno faticato. In classifica c'è così il sorpasso, col Mossa a quota 7 ed il Villesse che resta a 6. Dietro sale a 4 l'Audax, che batte 2-0 il Moraro ultimo. Infine nel girone R si qualifica come primo il Porpetto, che supera 4-2 il Terzo scavalcandolo in classifica. Bene però anche la Gradese, che non passa il turno ma ha la meglio con un convincente 3-1 sulla Malisana grazie alla serata di grazia di Pinatti, autore di una tripletta. --Massimo UmekMatteo Femia