La Fortezza cade con il Torre Villesse, tre punti e vetta

Matteo Femia / GORIZIAE alla regina cadde la corona. La Fortezza Gradisca, campionessa in carica della Coppa Regione di Seconda Categoria, incappa nella classica giornata storta e viene battuta per 1-0 in trasferta sul campo del Torre, che sigla il gol vittoria con Mian: buon primo tempo dei rossoblù, che invece nella ripresa di gioco sono calati vistosamente lasciando spazio alla manovra avversaria. C'è però ancora un turno per rimediare, anche se il Torre ora è distante tre lunghezze in vetta al girone P. Servirà un aiuto nell'ultima partita del girone dai promettenti giovani dell'Unione Friuli Isontina, che si sono rimessi in corsa battendo con il risultato di 2-0 lo Strassoldo. Nel girone Q vola in vetta del gruppo col medesimo risultato il Villesse di mister Christian Surace, che ha la meglio sul Moraro grazie ai gol di Yacine Msafti e Giungato (per quest'ultimo seconda gara consecutiva a segno) eliminandolo così dalla competizione: dopo un inizio arrembante la squadra villessina ha frenato il proprio impeto subendo la manovra della compagine bianconera, riuscendo però a contenere l'avanzata dei moraresi. Ai giallorossi basterà così anche solo un pareggio nell'ultima partita contro il Mossa per agguantare la qualificazione, perché ieri i biancazzurri del tecnico Roberto Bernot non sono andati oltre l'1-1 nella sfida contro l'Audax Sanrocchese. Meglio nel primo tempo i mossesi, mentre il secondo è stato giocato con più qualità dai biancorossi: a decidere il risultato, nei primi 45 minuti, sono stati la prodezza di capitan Lutman per i goriziani ed il guizzo dell'ex Pro Gorizia Zoggia per i padroni di casa, ma il risultato salomonico di pareggio è tutto sommato giusto. Nel girone Q in vetta c'è il Terzo, che batte con un pirotecnico 3-2 la Malisana grazie alla doppietta di Donda ed al sigillo di Spagnul, mentre la Gradese viene beffata al 96' sull'ultimo calcio d'angolo della partita, col Porpetto che trova così il gol del 2-2 definitivo dopo che cinque minuti prima il portiere isolano Musian aveva salvato i suoi parando un calcio di rigore. In gol per i biancorossi sono andati Fhad e Lauto. --© RIPRODUZIONE RISERVATA